La casa del criceto: come la allestisco?

I criceti si accontentano di poco: è pur vero che quel poco è necessario per il loro benessere.

Io sono a dir poco essenziale, ma se desiderate poi creare dei giochini per il vostro criceto ci sono svariati metodi facili ed economici.

Prima di tutto la gabbia deve permettere al criceto di fare abbondante movimento: vietatissime le minigabbie/trasportini. Quelli potete usarli quando portate il vostro piccolo dal veterinario: per il resto del tempo il criceto deve poter correre felice.

Indispensabile la ruota: se volete maggiori informazioni a riguardo, seguite questo link. Il mondo delle ruote per criceti è vasto e perigliosissimo: infatti in primis c'è da evitare ogni ruota a grate. Il criceto necessita ruota piena, o si danneggia le zampine.

La casetta è altrettanto importante: no al cotone per il "nido" (provoca strozzamento degli arti e, se ingerito, blocco intestinale), sì a fieno e carta. Dovendo cambiare questi elementi ogni 4 giorni circa, consiglio vivamente una casetta senza fondo. Il criceto infatti farà pipì e cacchine in casetta: una completamente chiusa crea "condensa".

Il beverino è consigliabile a goccia: verificate sempre che funzioni bene. Molti si bloccano: toccate sempre la pallina del beverino per vedere che scenda la goccia.

La ciotolina del cibo secco e quella del cibo fresco( le verdurine vanno infatti somministrate ogni sera).

Una ciotola con la sabbia di cincillà per la pulizia del manto.

Per quanto riguarda i giochi: potete assolutamente sbizzarrirvi. Vi dico già che i criceti amano particolarmente i tunnel: ce ne sono in vendita di bellissimi in plastica dura che però sono un incubo da lavare! Soluzione facilissima come alternativa è usare i rotoli di scottex e carta igienica quando sono terminati. Idea carina è lasciare ancora qualche giro di carta così che il cricetino possa andare a staccarla da solo e metterla nella sua casetta/tana. Ugualmente possiamo fare dei piccoli ritagli sul rotolo e infilare all'interno dei premietti.

Idem potete usare una vecchia scatolina in cartone dove sono finiti i biscotti, ed inserire all'interno golosità, oppure potete ritagliare un vero e proprio piccolo labirinto con il cartoncino delle confezioni di tè, tisane o camomilla terminate( anche queste solitamente sono in cartoncino). Ovviamente quando saranno sporche e con cacchine o pipì potete semplicemente buttarle via e sostituirle con nuovi giochini. Non passerete così le ore a lavare tubi in plastica o labirinti in legno.

  • shares
  • Mail