Fido in vacanza in Liguria: un’anagrafe canina temporanea per i turisti

Intelligente iniziativa messa a punto in Liguria per evitare l’abbandono dei cani e la rapida riconsegna degli animali in caso di smarrimento.

Fido in vacanza in Liguria: un’anagrafe canina temporanea per i turisti

Fido in vacanza in Liguria è un progetto dei dipartimenti Sanità e Turismo della Regione Liguria per combattere l’abbandono dei cani soprattutto nel periodo estivo. L’idea è semplice e geniale (come tutte le idee semplici, del resto): i turisti che si recheranno nella bella regione per trascorrere le vacanze potranno non solo portare il loro amico peloso grazie alle diverse strutture per l’accoglienza degli animali, ma potranno anche far ricordo all’anagrafe canina temporanea, vale a dire un servizio di registrazione di Fido che permetterà sia di riconsegnare il cane al suo amico umano in caso di smarrimento, sia eviterà di abbandonare i cani.

Attraverso il sito dedicato al progetto Fido in vacanza verranno inseriti il nome e cognome del proprietario, il codice di identificazione del proprietario (microchip o tatuaggio che sia), comune di residenza, telefono del proprietario e periodo di permanenza in Liguria. A inserire i dati saranno i gestori delle strutture alberghiere ed extralberghiere aderenti all’iniziativa

Claudio Montaldo e Angelo Berlangieri, assessori regionali alla Salute e al Turismo, affermano che

si tratta di un servizio che abbiamo voluto attivare per dare un contributo concreto alla lotta contro il randagismo e per la possibilità di restituire con facilità e velocità al proprietario il cane in caso di smarrimento. Un’iniziativa anche turistica, che valuta l’attenzione delle strutture che già accolgono animali che, in questo modo, possono rendersi ulteriormente attrattive nei confronti dei padroni.

Via | Il secolo XIX

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail