Adozioni animali su Petsblog: Otello, Nala e Pit da Bari

Altre tre proposte di adozione da un piccolo rifugio pugliese che sta per chiudere.

Da un piccolo rifugio in provincia di Bari ci arrivano questi tre ospiti che, insieme ai tre di ieri, hanno bisogno di una casa in tutta fretta perché il rifugio sta per chiudere e la loro situazione è molto a rischio. Badate bene: questi tre cani, al momento della segnalazione, sono stati dichiarati "aggressivi". Come ben sapete, però, l'unica cosa che può innervosire un cane è la paura (che immaginiamo questi tre piccolini abbiano sicuramente provato). Sono tre, sono bellissimi e assolutamente non aggressivi, potete diventare i loro bipedi?

Otello è uno splendido giovane maschio di circa 15 mesi, sanissimo, sterilizzato, socializzato, ma ancora timoroso, soprattutto nei confronti degli uomini. Si trova a Palo del Colle (Ba).

Quando era randagio, non faceva parte di nessun branco: era un tenero cucciolotto solitario, mal tollerato dai residenti, vittima dell'assurda guerra delle vaschette che puntualmente si ripete ogni estate (le vaschette dell'acqua che disseminate dappertutto e qualcuno, altrettanto diligentemente, rovescia per allontanare i cani).

A fine maggio dell'anno scorso Otello fu investito e portato al canile sanitario: frattura del bacino. Essendo molto giovane, si sarebbe saldata da sé, così dissero i veterinari. Restava da vedere se fosse stata compromessa la vescica, ma riprese a urinare subito senza problemi. Otello rimase in canile tre lunghi mesi e guarì, ma non era più un cane: era un lurido, puzzolente, infelice scheletrino spaventato che non si reggeva sulle zampe e chiedeva con gli occhi soltanto una cosa: uscire di lì. Venne portato a casa di una volontaria e, dopo tre settimane, era un altro cane: potendo muoversi, e poi persino correre, ricostituì in fretta la massa muscolare perduta. Le buone pappe, le cure e le coccole fecero il resto.

Adesso è un cane felice, ma non ha ancora la sua mamma, anche se lui non lo sa, perché la volonaria non può più tenerlo. Non permettiamo che torni in canile!

Otello si affida in tutto il centro-nord previo colloquio pre affido e firma moduli.Info Maria Antonietta - mabirard@yahoo.it - 080/9911023 - 338 38 59 286

Pit, un cane che vuole farvi vedere quanto amore può darvi


Pit, circa un anno, taglia media, si trova a Palo del Colle (Ba). Pit è comparso dal nulla in contrada Auricarro e sarebbe stato accalappiato e rinchiuso in canile come "cane pericoloso" se non fosse stato accolto nel nostro rifugio. Alcuni hanno riconosciuto in lui il cane di un ristoratore della zona, ma, alle nostre domande, il signore ha risposto che si limitava a dargli da mangiare quando si avvicinava al suo ristorante, ma non era il suo cane. E, naturalmente, non ha microchip.

Pit è dolcissimo e affettuoso con le persone, mentre il rapporto con gli altri cani va gestito con attenzione nella fase iniziale.

Si affida sverminato, vaccinato e microchippato in tutto il centro-nord previo colloquio pre affido e firma moduli. No catene, no box, no solo giardino.

Info Maria Antonietta mabirard@yahoo.it - 080 99 11 023 - 338 38 59 286

La piccola Nala vuole trovare una famiglia per sempre!


Un ennesimo abbandono, uno dei tanti. La piccola era stata segnalata da qualche giorno e si pensava addirittura di chiamare l'accalappiacani perché era "aggressiva" . Quando ci siamo recati sul posto, abbiamo trovato questa cagnolina che abbaiava, sì , ma perché era spaventata e affamata. Appena l'abbiamo presa, si è tranquillizzata, si è sentita al sicuro ed è diventata dolcissima e nel giro di qualche giorno ha incominciato a giocare e a cercare le coccole.

Nala si affida sverminata, vaccinata e microchippata in tutto il centro-nord, previo colloquio pre affido e firma moduli.

Info mabirard@yahoo.it - 080 99 11 023 - 338 38 59 286

Le adozioni di Petbsblog

Fate parte di un’associazione animalista, siete volontari in qualche struttura e volete farci conoscere qualche vostro ospite per provare a trovargli una casa? Qui ci sono tutte le istruzioni e i dettagli. Basta mandarci la foto del pet, la sua età, nome, sesso eccetera, la sua storia e scrivere una bella e-mail all’indirizzo adozioni@petsblog.it. Ovviamente è tutto assolutamente gratuito, vedrete che insieme ce la faremo a trovare una casa a questi amichetti!

  • shares
  • Mail