L'alimentazione dei conigli con i consigli di Petsblog

Coniglio e cibi da fornirgli: croce e delizia che si alternano nel dubbio se dare al coniglietto dei vizi o attenersi a una dieta rigidissima.

Scopriamo oggi cosa è bene dare al coniglio, quali premietti possiamo somministrargli senza danneggiare reni, denti, intestino e fegato. Il coniglio è un erbivoro stretto quindi NON mangia mix di semi, NON mangia cereali e fioccati, NON mangia merendine, dolcetti, caramelle, biscotti.

La base della dieta del coniglio sono fieno e verdure e stop!

Mentre il fieno deve essere sempre a disposizione, ecco la lista di verdure che i conigli mangiano abitualmente:


  • sedano e finocchio tutti i giorni poiché fibrosi, mantengono attivo l'intestino del coniglio;

  • radicchio rosso, insalate-canasta, gentile, riccia, romana, scarola, cicorione. Queste insalate verdi possono essere date a rotazione sempre in abbinato a sedano e finocchio che non devono mai mancare al coniglio;

  • bieta, coste, erbette, peperoni, zucchine, cetrioli, indivia, carote, catalogna, spinaci, rucola, tarassaco, prezzemolo, cime di rapa, broccoli vanno dati al massimo un paio di volte a settimana. Ogni verdura contiene delle vitamine importanti ma può avere controindicazioni: ad esempio catalogna e tarassaco sono ricche di calcio, quindi non possono essere somministrate con frequenza.

Alcune verdure sono sconsigliate: la iceberg può provocare feci molli, idem la lattuga che in più produce fermentazione.

Le verdure vietate sono: patate, aglio, cipolla, melanzane, funghi, e ovviamente tutti i legumi.

Apriamo il discorso premietti: la frutta già di per sé è un buon premio poiché zuccherina e molto gradita al coniglio. In particolare non ho mai trovato un coniglio che non impazzisse per una fettina di banana. Vogliamo esagerare? Possiamo dare una tantum un'uvetta quando il coniglietto è particolarmente bravo (lo so, i conigli sono bravi sempre, ma ci sono occasioni particolari!). Suvvia, quando è il suo compleanno possiamo anche permetterci una bella albicocca disidratata (senza zuccheri aggiunti). Non siamo sempre rigidi no? Diamo la frutta un paio di volte a settimana, più ogni tanto uno di questi premietti: renderemo il coniglietto felice!

  • shares
  • Mail