Consigli per una casa a misura di cane

Consigli per una casa a misura di cane

Un cane in casa trovarsi bene e sentirsi felice. Se prendiamo un cane – cucciolo o adulto che sia – lasciamolo libero per casa e facciamolo ambientare, tenendo sempre sott'occhio per capire quale sia il suo posto preferito: solitamente, infatti, il cane sceglie un posto della casa come suo angoletto. Quello è il suo cantuccio, ricordatevelo sempre, e quando ci va è bene lasciarlo tranquillo. Va da sé che l'angolo che il cane ha scelto non deve creare disturbo al resto degli abitanti della casa: quindi magari si può invogliare Fido a scegliere questo o quell'altro posto.

L'angolo del cane va pulito: ci sono in giro vari prodotti. Nei negozi per animale ne trovate diversi: provateli, avendo cura di evitare candeggine varie che hanno la capacità di attirare il cane per fare la pipì...

Se mettete una brandina per il vostro cagnolone – in commercio ne esistono alcune adorabili – fate in modo che sia coperta da rivestimento lavabile (va benissimo in cotone). Ricordatevi di sciacquare per bene tutti i tappeti, tappetini, coperte, copertine, materassini e via dicendo che darete ai vostri cani come cuccia/angolino.

A differenza del cibo – che va somministrato al momento della pappa e non lasciato nella ciotola per tutto il giorno – la ciotola con l'acqua deve essere sempre piena, con acqua fresca e pulita. Per il cibo evitate il più possibile i distributori automatici che diventano ben presto ricettacolo di batteri vari.

Se avete un giardino o un grande balcone è un'ottima cosa per i cagnoloni: a patto che non li lasciate lì fuori, da soli, per tutta la giornata. Senza dubbio il cane apprezza la libertà di un bel giardino, ma soffre la solitudine di non essere considerato dal proprio padroncino.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail