Cane massacrato con un colpo d'ascia

Ritrovato brutalmente ferito nei boschi vicini a Castellamare di Stabia, Dumbo rischia la vita

Aggiornamento del 13 novembre 2017: ad anni di distanza da questo triste ritrovamento, abbiamo voluto contattare l'AIDAA, l'Associazione per la Difesa dei Diritti degli Animali, per conoscere le condizioni di salute del povero Dumbo. I volontari ci hanno prontamente risposto su Facebook con una bellissima notizia: "Certo sta benissimo , è amato, è in compagnia di una dolce cagnolina . Con lui ci sono altri 4 ❤ nostri".

dumbo.jpg

Che bello dare queste notizie!

(p.c.)

Per fortuna durante la loro passeggiata alcuni escursionisti hanno incontrato Dumbo, meticcio che staziona nei boschi alle porte di Castellamare di Stabia insieme ad altri randagi, e hanno subito chiamato i soccorsi. Senza di loro, sicuramente Dumbo non avrebbe avuto alcuna speranza. Invece ora una speranza c’è, grazie alle cure fornite dal veterinario che si è occupato del cane, anche se la prognosi rimane riservata.

Una profonda ferita sulla schiena, quasi all’attaccatura della coda. Non si conosce l’identità dell’aggressore, ma considerata la natura dei tagli, compatibili con una lesione inferta da un’ascia, è plausibile che ad aggredire il povero cane sia stato uno dei taglialegna abusivi che si recano nei boschi di Quisisana (zona considerata rifugio per cani e gatti, come mostra il video in apertura di post) per fare scempio di alberi.

Dumbo

Purtroppo non è la prima volta che a Castellammare i cani randagi, seppur curati dalle amorevoli mani dei volontari, vengono presi a colpi d’ascia. Infatti nel 2010 sempre una mano ignota massacrò a colpi d’ascia e con l’avvelenamento un numero considerevole di cani, tanto che la Procura di Torre Annunziata aprì un fascicolo di indagini contro ignoti e la cittadina campana organizzò una manifestazione per urlare la propria indignazione. I volontari che si occupano del gruppo di cani di raccontano:

Dopo quattro anni di pace la carogna ha colpito di nuovo. Ne ha pagato la follia il nostro buonissimo Dumbo. Tutti sanno chi è questa mente malata che può essere pericolosa anche per le persone, ma purtroppo dovrebbe essere solo colta sul fatto, perché chi vede e sa ha paura. Domani sarà sporta denuncia… Dumbo è un cane giovane e forte e sicuramente ce la farà. Dio fulmini quella mano malata.

Foto | Il Gazzettino Vesuviano

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3394 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO