Come dividere due cani che si azzuffano senza prendersi morsi

Ecco qualche consiglio su come dividere e separare due cani che si azzuffano e litigano, possibilmente senza prendersi morsi.

Purtroppo capita spesso di vedere cani che si azzuffano, proprietari allarmati che giustamente si lanciano in soccorso del loro beniamino, cercano di dividere i due cani che litigano e come unico risultato si beccano spesso un bel morso. E la cosa brutta è che spesso a morderti è proprio il tuo cane.

A questo c’è una spiegazione perfettamente logica. Indipendentemente da quale sia la causa per cui i cani hanno cominciato ad aggredirsi (è passata una femmina in calore, cani non correttamente socializzati, cani paurosi e aggressivi, errata gestione della socializzazione e della passeggiata da parte del proprietario), ecco che quando i due cani cominciano ad aggredirsi a vicenda raggiungono uno stato di eccitazione tale per cui in quel momento non riescono più a riconoscere il proprietario.

Tutto quello che percepisce il cane in quel momento è il suo rivale e se vede arrivare una mano pronta a strattonarlo lontano da esso, si limita semplicemente a mordere la prima cosa che gli capita a tiro, ovvero la vostra mano. In quel momento il cane non riesce a percepire che siete voi, è tutto preso dalla foga del combattimento e morderà tutto quello che passa nel suo campo visivo, che siate voi o l’altro cane, poco gli importa.

Il risultato è che spesso si vede arrivare in ambulatorio non solo un cane con svariate lesioni da ripulire, medicare o ricucire nei casi gravi, ma anche proprietari con morsi spaventosi. E se non è mai bello essere morsi dai cani, quando a farlo è il tuo ci rimani male. Ma il cane non ti ha tradito: semplicemente in quel momento era preso dal combattimento, tutto il resto per lui era inesistente.

Come dividere due cani che litigano


Pastori tedeschi gioco

Ok, abbiamo appurato che i cani stanno litigando, cosa fare? Se è una zuffa leggera, potrebbe risolversi da sola, ma è difficile stabilirlo a priori, specie se non si conoscono molto bene i segnali di aggressività del cane. Quindi la prima cosa che fanno i proprietari di solito è tuffare le mani in mezzo alla rissa, per cercare di abbrancare il collare del proprio cane e tirarlo via. Di solito l’unico risultato è farsi mordere da uno o entrambi i cani.

Quello che si può fare, se avete una pompa dell’acqua o un secchio di acqua a portata di mano, è gettarglielo addosso: lo shock dell’acqua fredda, calma immediatamente gli animi. Questo ovviamente è possibile farlo solo se avete i due cani che litigano nel giardino di casa vostra. Il che mi induce a un piccolo corollario: avete più di un cane nel giardino di casa? Non avete installato una bella pompa dell’acqua? Ecco, è arrivato il momento giusto per farlo.

Se però siete in passeggiata, ovviamente tutto ciò non è possibile. Quello che consigliano di fare gli educatori cinofili a questo punto è quello di avvicinarsi furtivamente da dietro al proprio cane, afferrare con fermezza i testicoli del vostro cane e strizzarli. Sì, esatto, proprio così: una bella strizzata ai testicoli. Ovviamente lo scopo non è quello di staccarglieli, non esagerate, ma anche qui lo scopo è di distrarre il cane in modo che si stacchi dall’altro cane. Intendiamoci: non che consigli di fare del male al proprio cane, ma meglio una strizzata di testicoli che una giugulare lacerata o un cane da ricucire! La manovra deve essere fatta il più rapidamente possibile, altrimenti il cane si gira e vi morde di nuovo.

Ma se si aggrediscono due femmine? La mossa dei testicoli non funziona. Qualcuno allora suggerisce di sollevare il cane dal treno posteriore, in modo da fargli perdere l’equilibrio: se stai cercando disperatamente di rimanere in piedi, magari non hai tempo di continuare a tenere le fauci serrate sul collo del tuo avversario.

Qualcuno suggeriva anche di usare un lungo bastone (anche una scopa può andare bene) per separare i due cani, ma anche qui dobbiamo intenderci: non certo per bastonare i cani che litigano, li fareste arrabbiare ancora di più, oltre che sareste passibili di denuncia per maltrattamento animale. Il bastone deve avere la stessa funzione che avrebbero avuto le vostre mani: separare, senza essere morsi. Solo che alcuni cani se vedono il bastone, si arrabbiano, giustamente, ancora di più.

A questo punto, però, ci va una certa compliance da parte di entrambi i proprietari. Se miracolosamente siete riusciti a separarli e ad allontanare il vostro cane, anche l’altro proprietario deve fare lo stesso, bloccando magari il proprio cane, tenendo stretto il guinzaglio. Troppo spesso si vede uno dei due proprietari che riesce a domare il suo di cane e l’altro che sta a guardare come se nulla di tutto ciò lo riguardasse, con guinzaglio lento o che non riesce minimamente a gestire il proprio cane.

Cosa non fare

Ricapitolando, ecco cosa non fare quando dovete cercare di separare due cani che si azzuffano:


  • non urlate istericamente, li incitereste ancora di più
  • non cercate di dividerli a mani nude, onde evitare di prendervi dei morsi
  • non ignorate il problema: entrambi i proprietari devono collaborare per risolvere la situazione, prima che i cani si facciano male o facciano male all’unico proprietario che sta cercando di porre rimedio alla situazione
  • non premiate il cane quando aggredisce un altro cane: se il vostro cane ha appena tentato di aggredirne un altro e voi miracolosamente siete riusciti ad evitare che si saltassero al collo, non fate pat pat sulla testa del cane per consolarlo, nel linguaggio canino state premiando in questo modo il suo comportamento di aggressione

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria.

Foto | Robertnyman

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: