Aggressività del cane da dolore: cause e sintomi

Una delle cause di aggressività nel cane è il dolore: vediamo da cosa può essere provocata, quali sono i sintomi manifestati e cosa si può fare.

Quando si pensa al cane aggressivo, si pensa sempre al cane non correttamente socializzato, al cane dominante, al cane pauroso, ma una delle cause di aggressività del cane è il dolore a seguito di patologie organiche. Ecco spiegato perché spesso il veterinario comportamentalista che visita un cane aggressivo si avvale della collaborazione di un internista: prima bisogna infatti escludere tutte le altre malattie che possono provocare algia.

Cause

In generale si può pensare ad un’aggressività da dolore quando:


  • il problema comportamentale compare all’improvviso
  • il problema comportamentale peggiora rapidamente e non pare collegato a qualche causa nota
  • compare fobia improvvisa in un cane adulto senza nessuna causa traumatica alla base
  • fobie pre esistenti peggiorano all’improvviso senza una causa scatenante

Quindi il fattore costante nello sviluppo dell’aggressività da dolore è che i sintomi compaiono improvvisamente e nella maggior parte dei casi non si ha una storia pregressa di patologia comportamentale.

In realtà l’aggressività da dolore può essere considerata sia una risposta appropriata che inappropriata. Nel primo caso il cane potrebbe mordere senza la fase di minaccia se mordere è la sua unica risorsa. Però a volte capita che l’aggressività sia causata anche da un tocco delicato: in questo caso viene considerata inappropriata. Il dolore può contribuire a far nascere nel cane:


  • fobie
  • ansia
  • depressione
  • alterazioni nel comportamento educativo del proprietario
  • rituali scorretti (vedi il cane con leccamento cronico della zona dove prova dolore che diventa un rituale di richiesta di attenzioni)

Inoltre talvolta sono gli stessi proprietari ad esacerbare il problema, vedi per esempio il cane che morde per un dolore artrosico, il proprietario non riconosce questa come causa e somministra inappropriate punizioni fisiche che in realtà aumentano il dolore fisico del cane.

Sintomi


Cani felici

Per quanto riguarda i sintomi di un cane che manifesta aggressività da dolore abbiamo:


  • iperestesia, ovvero diminuisce la soglia di percezione del dolore (tipico del cane che ansima, aumenta la frequenza del respiro e della frequenza cardiaca a causa di dolori anche lievi)
  • l’animale comincia ad isolarsi, evita il più possibile i contatti con gli altri cani o con i membri della famiglia. Di solito i primi ad essere evitati sono le persone che lo coccolano o che lo puliscono. Talvolta quando queste persone si avvicinano, anche senza fargli niente, si ha la fase di minaccia del comportamento di aggressione
  • il cane gioca di meno o smette del tutto di giocare
  • leccamento compulsivo
  • il cane si presenta in continuo stato di allerta
  • il cane dorme di meno
  • il cane tende ad anticipare gli eventi che precedono il dolore, quindi magari attua l’atteggiamento aggressivo da dolore anche quando tendete una mano per accarezzarlo, prima ancora di toccarlo
  • ringhi soprattutto nei confronti di persone che gesticolano molto, bambini, persone diversamente abili, anziani

Tendenzialmente gli episodi di aggressività tendono ad aumentare come frequenza con il passare del tempo, soprattutto se non viene riconosciuta la causa del problema. Ciò vuol dire che dalla fase di anticipazione si passa alla fobia e all’aggressione vera e propria (il cane cambia sguardo a causa della midriasi).

Cosa fare

La cosa migliore da fare è portare il cane dal veterinario. L’internista provvederà a confermare o escludere la presenza di patologie organiche che possano causare un’aggressività da dolore. In caso di esclusione di malattie simili, ecco che entra in causa il veterinario comportamentalista. Se avete un cane che improvvisamente diventa aggressivo senza motivo, portatelo dal veterinario il prima possibile: un dolore osseo, un’artrosi, un dolore alla colonna vertebrale potrebbero essere la causa del problema. Una volta tolto il dolore, anche l’aggressività dovrebbe scomparire.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria.

Foto | Ddholer

  • shares
  • Mail