Manifestazione a Bologna per chiedere una qualità di vita migliore per i cani

L’attivista Davide Battistini da 54 giorni è in sciopero della fame per chiedere che i cani non siano rinchiusi in spazi angusti o incatenati per tutta la vita.

Domani, 15 marzo, a Bologna si terrà una manifestazione dinanzi alle sedi dei quotidiani la Repubblica e l’Unità per spronare i mezzi di informazione a diffondere la necessità di regolamentare urgentemente la custodia dei cani da parte dei privati cittadini in Emilia Romagna. La protesta è portata avanti dall’attivista Davide Battistini che è in sciopero della fame da cinquantaquattro lunghissimi giorni per chiedere recinti di dimensioni dignitose e cani veramente liberi dalle catene.

Davide Battistini – che già in passato ha portato avanti una battaglia simile – è ora supportato da migliaia di persone in tutta Italia e non solo e sta seriamente mettendo a repentaglio la propria vita per un piccolo passo verso un mondo diverso, più giusto, dove i cani non siano rinchiusi in spazi angusti o incatenati per tutta la vita.

L’associazione no profit Essere Animali ha scritto una lettera aperta a Vasco Errani, presidente della regione Emilia Romagna, in cui, tra l’altro, si legge:

Scriviamo questa breve lettera per porre alla Sua attenzione la protesta non-violenta dell’attivista Davide Battistini, che dal 20 gennaio 2014 ha intrapreso uno sciopero della fame per chiedere in particolare:
* che il prossimo Regolamento per la detenzione degli animali d’affezione da parte di privati, su cui la Giunta Regionale sarà tenuta ad esprimersi in particolare sulle dimensioni minime dei recinti per i cani, preveda almeno 9 metri quadri per un singolo cane ed un aumento razionale di superficie per ogni ulteriore cane introdotto, oltre a recepire le valutazioni del movimento animalista rappresentato dalle associazioni all’interno dei Comitati Provinciali
* di promuovere una politica di severi controlli e informazione ai proprietari in merito all’applicazione della L.R. 3/2013 sul divieto di detenzione di cani alla catena

Manifestazione a Bologna per chiedere una qualità di vita migliore per i cani

Se dalla Regione non arriverà alcuna risposta, altre persone si uniranno allo sciopero della fame condotto da Davide Battistini.

L’appuntamento è per domani, sabato 15 marzo, alle ore 14.00 in Viale Silvani davanti alla sede del quotidiano La Repubblica. Successivamente la manifestazione continuerà in Via del Giglio presso la sede del quotidiano L'Unità.

Foto | Facebook

  • shares
  • Mail