Il cucciolo di mastino tibetano venduto per un milione e mezzo di euro

In una fiera un cucciolo di mastino tibetano è stato venduto a un milione e mezzo di euro, divenendo, così, il cane più caro del mondo.

Dalla provincia orientale cinese dello Zhejiang giunge la notizia che un cucciolo di cane di razza mastino tibetano è stato venduto, nel corso di una fiera, per un milione e cinquecentomila euro. A quanto sembra è il cane che è stato più pagato al mondo. Il cucciolotto (il vezzeggiativo lo usiamo perché è pur sempre un cucciolo, anche se le sue dimensioni farebbero pensare il contrario) ha un anno, è alto ottanta centimetri e pesa novanta chili.

Ogni anno in questo periodo giungono notizie del genere dalla Cina e il prezzo di questi cuccioli è sempre più alto: nel 2011 un cuccioletto di mastino tibetano venne venduto per un milione e centomila euro, mentre nel 2012 era arrivato a un milione e duecentomila euro. Ora siamo a un milione e mezzo: una enormità!

In Cina i mastini tibetani sono considerati uno status symbol: speriamo che, in ogni caso, l’anonimo acquirente non gli faccia mancare le cure e l’amore necessario, amore che, come ben sappiamo, prescinde dai soldi.

Il cucciolo di mastino tibetano venduto per un milione e mezzo di euro

In Italia i mastini tibetani sono davvero pochissimi e, a dire il vero, nello stesso Tibet è quasi del tutto scomparso per via della sua mole. Sono cani dal carattere piuttosto difficile: distaccati e indipendenti, raramente lasciano trapelare le loro intenzioni. I mastini tibetani sono molto attaccati alla famiglia ed estremamente diffidenti verso gli estrani: il che significa che possono mordere senza pensarci due volte. Considerato il loro carattere imprevedibile, non sono adatti ai bambini.

Una curiosità: anticamente il mastino tibetano era molto più grande di quanto non siano oggi, tanto che Marco Polo lo descrisse “alto come un asino e dalla voce potente come quella di un leone”.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail