Il boxer malato e la lista dei desideri

Una storia che fa pensare a quanto noi umani possiamo fare per i cani

Questa è una storia incredibile, una storia che dimostra che, ogni tanto, anche noi umani possiamo fare qualcosa per ripagare, almeno in parte, tutto l'amore che ci danno. Romeo era un boxer e, purtroppo, aveva un cancro alle ossa. Ovviamente non era operabile e a Romeo restava poco tempo da vivere. Romeo, però, ha avuto anche una grandissima fortuna, quella di avere due genitori umani davvero eccezionali. Una volta saputo cosa aveva colpito il loro amico cane hanno deciso di non farsi prendere dallo sconforto ma di fare qualcosa per lui.

boxer lista dei desideri


Hanno buttato giù una lista di ventidue cose che avrebbero fatto felice Romeo e l'hanno messa piano piano in pratica. Tra queste cose ci sono, ad esempio, una belle cenetta a base di sushi e un'altra a base di filetto di manzo, c'è un servizio di manicure per essere sempre a posto con lo stile fino ad arrivare al vero e proprio divertimento con un giro sulla camionetta dei pompieri e sull'auto della polizia. Rmeo è salito sul ponte lo scorso marzo, il dolore era diventato insopportabile e i suoi genitori hanno deciso di farlo smettere di soffrire ma Cooke, la sua mamma umana, ha voluto dire:

«E’ stato qualcosa di agrodolce. Ho dovuto lasciar andare Romeo, ma abbiamo dei ricordi bellissimi insieme, ma era giusto non tenerlo in vita quando stava soffrendo. Tutti lo amavano, era un cane di buon cuore».

Una storia che fa riflettere e piangere ma che, in fondo, dimostra un grandissimo cuore.

Via|La Zampa

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail