Il coniglio vive bene in gabbia la notte?

Una delle notizie più frequenti sul web da parte dell'utente medio è: quando sono a casa tengo il coniglio in libertà, mentre la notte lo chiudo in gabbia PER LA SUA INCOLUMITA'.

E' un vecchissimo retaggio ormai, il fatto che il coniglio viva in gabbia: sono certa che non rinchiudereste mai un cane o un gatto e la considerereste una grave crudeltà. Ugualmente, il coniglio non è un animale da gabbia: mi rendo conto che, esistendo purtroppo ancora i conigli da carne negli allevamenti, nella mentalità comune avere un coniglio significa spesso prendergli una gabbia (magari anche grande) e fidarsi del negoziante quando vi dà granaglie e vi raccomanda pane secco e carote per limare i denti.

I tempi cambiano, le cure per i conigli si aggiornano e avanzano alla velocità della luce, e ricordiamo che noi NON abbiamo in casa un coniglio da carne, tale coniglio non deve ingrassare a dismisura, tanto viene mangiato (purtroppo, e lo dico con vivo dispiacere!). Noi abbiamo un pet da compagnia( magari anche taglia xl!), che deve vivere presumibilmente il più a lungo possibile, possibilmente sano e in buono stato fisico, arrivando a 10/12 anni se non di più.

Il coniglio vive libero per casa, 24 ore su 24: è logico che va sterilizzato, così che non faccia delle belle pipì a spruzzo o non vi mordicchi qualsiasi cosa. I cavi elettrici vanno messi in sicurezza, le piante vanno sollevate da terra o, se ci sono detergenti o detersivi in giro, vanno chiusi in qualche armadio. Non è quindi il coniglio che va rinchiuso, ma vanno tolte le cose pericolose che possono provocargli danni. Se vedete che si affeziona troppo a qualche tappetino filaccioso e ne mangia dei pezzetti, questo va sostituito. Vanno cambiati gli oggetti, non rinchiuso l'essere vivente.

Un ultimo appunto: la notte il coniglio è più attivo, quindi è davvero una crudeltà andarlo a rinchiudere proprio mentre amerebbe saltare per casa. Al limite, predisponetegli almeno una stanza tutta in sicurezza se non siete tranquilli e temete che mangi qualcosa di pericoloso in casa, ma assolutamente no alla gabbia, MAI. Quando ho adottato i miei primi conigli non mi sono nemmeno posta il dubbio di acquistare una gabbia, non serve. Serve una lettiera in cui faranno i bisogni, abbondante fieno e verdure che consumano regolarmente ogni dì. Il coniglio si accontenta di poco: libertà, cibo giusto e cure veterinarie quando necessarie. Se non siete disposti a dargli il minimo, meglio fare una attenta riflessione e non prenderlo.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1470 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO