Colpito da un ictus, rinasce grazie al suo bull terrier

Questo signore ha avuto un gravissimo problema di salute ma llL'amore del suo bull terrier ha fatto un miracolo. Entrate e leggete la storia del signor Bane

Il signor Bane era un educatore di cani. Lui era specializzato in "obedience", quell'attività che insegna ai cani i vari comando come "seduto", "fermo" eccetera. Questa attività ha anche delle gare nelle quali i cani dimostrano tutta la loro educazione. Il signor Bane a queste gare partecipava con entusiasmo. A volte vinceva, altre no, ma si divertiva sempre. Purtroppo, tre anni fa, Bane è stato colpito da un ictus che lo ha costretto ad una lunga ed estenuante riabilitazione.

canee2-kjkD-U1030865182961v4E-568x320@LaStampa.it

Bane era convinto che, da quel momento, la sua vitasarebbe stata inevitabilmente condizionata dalla malattia ma, evidentemente, non aveva fatto i conti con l'amore di Ginger, la sua bull terrier.

«Sono stato colpito da un ictus. Mi hanno detto che per otto giorni era come se fossi morto. Poi hanno portato la mio cagnolina in ospedale, è saltata sul letto e mi ha leccato la faccia. E’ la prima cosa che mi ricordo e ho pensato: “ora posso tornare”»

Ora, come potete vedere nel video, Bane è tornato, ovviamente insieme a Ginger, a gareggiare.

Via|La Zampa

  • shares
  • Mail