L'estate e la piaga degli abbandoni

Uno spot contro gli abbandoni e un finale che non ti aspetti

Arriva l'estate e, come ogni anno, arriverà anche la terribile abitudine di abbandonare il proprio animale domestico. Sembra strano ma, nel 2014, ci sono ancora persone che compiono questa terrificante azione (oltre che illegale) nei confronti di un essere vivente. Questo, purtroppo, non è un fenomeno solo italiano. La RSPCA, un'associazione animalista inglese, ha riscontrato, dal 2007, un aumento degli abbandoni pari al 58%.

Questo video è semplice ma di sicuro effetto. Una coppia torna a casa e si trova davanti ad una situazione che risulta familiare a chiunque abbia avuto un cucciolo. Sporco sul pavimento, giocattoli rotti, oggetti spaccati e così via. Loro decidono che no, non si può andare avanti così e bisogna liberarsi di quell'esserino rumoroso, puzzolente e distruttore. Lo caricano in auto e lo portano lontano, così lontano da non permettergli di tornare a casa. La portiera si apre e il cucciolo viene lasciato li, sull'asfalto. Sorpresa! il cucciolo è si un cucciolo ma di uomo! La frase finale è chiarissima: "Non abbandoneresti mai un bambino, allora perché abbandoniamo migliaia di animali ogni anno?"

Immagine

  • shares
  • Mail