Il duro allenamento del bull terrier per conquistare il biscottino

Video divertente sui bull terrier che mette ben in evidenza anche tanti atteggiamenti tipici della razza.

I bull terrier, che secondo alcuni sono un po' bruttini per via di quel loro musetto a forma di ferro da stiro, si vedono costretti ad avere un sacco di "miti da sfatare" sulla loro forza, ma hanno una capacità di voler bene unica e sono anche dei... gran pagliacci. Quello che vi ho proposto in apertura del post è un video simpaticissimo, che mostra "l'allenamento" di un bull terrier per riuscire a conquistare – con un gesto lesto – il suo biscottino posato sul naso.

Il video è simpatico e ha un valore aggiunto non secondario, quello, cioè, di farci vedere anche tanti atteggiamenti tipici della razza: quando afferrano i loro giocattoli li scuotono all'impazzata, quando vogliono giocare si mettono nella classica posizione con un'espressione che è identica ovunque essi si trovino e qualunque sia la loro linea di sangue, si fanno fare di tutto dai padroni, strisciano sul pavimento invece di alzarsi perché sono pigroni, si buttano sul pavimento sfiniti, si rotolano di schiena sul pavimento, corrono in cerchio sul letto quando sono felici, impazziscono per venti secondi e corrono dappertutto almeno una volta al giorno.

Gli amanti dei bull terrier chiamiamo "bully run" quel momento di follia che arriva una volta al giorno: ma non temete è una follia giocosa: non si è sentito mai di atteggiamenti negativi in quei frangenti. Sono solo dimostrazioni del loro carattere. I bull terrier sì, sono i gladiatori delle razze canine... ma è solo la maschera per nascondere il pagliaccio che è in loro!

Bull Terrier

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail