I pappagalli cenerini sono capaci di prendere decisioni logiche

Una ricerca ha evidenziato come i pappagalli cenerini sappiano compiere inferenze per esclusione.

I pappagalli cenerini (Psittacus erithacus) sono capaci di compiere passaggi logici il che li fa diventare i primi non-primati a dimostrare di avere una intelligenza logica. È questa una delle conclusioni di una ricerca scientifica della dottoressa Sandra Mikolasch dell'Università di Vienna.

Gli studiosi hanno osservato Awisa, femmina di pappagallo cinerino, e hanno scoperto che ragiona per cercare di trovare del cibo che era stato appositamente nascosto: Awisa è stata capace di escludere altre possibilità e ha scelto quella corretta, utilizzando così quel processo che si chiama inferenza per esclusione. In pratica i ricercatori hanno mostrato una noce e un seme e poi li hanno nascosti sotto due tazze opache; hanno schermato le tazze e hanno rimosso una ricompensa, quindi hanno lasciato che il pappagallo cercasse la pappa. Su trenta tentativi Awisa ne ha indovinati ventitré, cioè ben tre quarti. Certo, potrebbe anche essere che Awisa sia particolarmente golosa...

I pappagalli cenerini sono capaci di prendere decisioni logiche

In precedenza un altro pappagallo cinerino, Alex (morto nel 2007) aveva mostrato un altro record: possedeva un vocabolario di centocinquanta parole e riusciva a comprendere lo zero, concetto che non è di così facile comprensione come potrebbe sembrare.

Questo non vuol dire che tutti i pappagalli siano capaci di fare dei ragionamenti logici: si tratta un po' come i genietti che ogni tanto nascono. Però, dall'altro lato, l'esperimento mostra che il ragionamento logico non è un qualcosa di così strano per i pappagalli.

Quindi, fatevi quattro chiacchiere con il pappagallo che avete in casa: magari potrebbe essere un genio e non ve ne siete accorti!

Via | Ecologíablog

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail