Insufficienza renale acuta nel cane: cause, sintomi, diagnosi e terapia

Oggi andremo a parlare di insufficienza renale acuta nel cane, acronimo IRA, andando a vedere cause, sintomi, diagnosi e terapia.

Di solito nel cane e nel gatto siamo abituati a parlare di insufficienza renale cronica, tuttavia esistono anche delle forme di insufficienza renale acuta. Ma cosa si intende con IRA? Si tratta della condizione in cui improvvisamente (quindi non il cane che sono mesi che beve litri d’acqua e che mangia progressivamente di meno da settimane) i reni non riescono più a lavorare correttamente. Ecco che oggi allora andremo a vedere cause, classificazione, sintomi, diagnosi e terapia dell’insufficienza renale acuta nel cane.

Cause e classificazione


Cirneco dell'Etna

L’insufficienza renale acuta nel cane viene classificata in pre-renale, renale o post-renale. L’insufficienza renale acuta pre-renale tipicamente è caratterizzata da una diminuita velocità di filtrazione glomerulare causati o dalla diminuzione dell’afflusso di sangue al rene o dall’aumento delle resistenze vascolari periferiche. Se la pressione arteriosa scende al di sotto dei 60 mmHg, ecco che la funzionalità renale viene compromessa. Le cause di azotemia pre-renale sono:

L’insufficienza renale acuta renale invece è provocata da un danno diretto al rene:


  • nefrosi ischemica da trombosi, CID, necrosi tubulare acuta
  • nefrotossicità da FANS, ace-inibitori, avvelenamento da glicole etilenico, ingestione di gigli, uva o uva passa, antibiotici nefrotossici
  • patologie renali primarie come infezioni, tumori o malattie immunomediate
  • malattie sistemiche che coinvolgono anche il rene come la piroplasmosi, la Leishmaniosi, la pancreatite o i tumori

L’insufficienza renale acuta post-renale è invece provocata o da ostruzioni o da rottura delle vie urinarie:


  • calcoli
  • stenosi
  • tumori
  • pielonefrite
  • idronefrosi
  • traumi

Sintomi

I sintomi di cani con insufficienza renale acuta sono:


  • anoressia
  • vomito
  • abbattimento
  • disidratazione
  • oliguria/anuria (non urinano in pratica)
  • iperkaliemia (insufficienza respiratoria, ipomotilità gastroenterica, bradicardia, arresto cardiaco)
  • acidosi metabolica (tachipnea, aritmie, ipotensione)
  • nausea

  • stomatite
  • gastrite
  • ulcere gastroenteriche
  • diarrea
  • ematemesi
  • insufficienza cardiaca
  • edema polmonare
  • versamento pleurico
  • polmonite
  • tromboembolismo polmonare
  • tremori
  • convulsioni

Per quanto riguarda la diagnosi di insufficienza renale acuta, oltre all’anamnesi e alla visita, servono degli esami del sangue completi, la misurazione della pressione e anche un’ecografia.

Terapia

Se la causa dell’insufficienza renale acuta è pre-renale o renale, bisogna cercare di far ripartire la diuresi. Quindi reidratazione, uso di cristalloidi (occhio a non esagerare per evitare sovraccarichi ed edema polmonare), diuretici accompagnati da un bolo di fluidoterapia, bolo di mannitolo e infine l’uso della dopamina nei casi che non si sbloccano. Attenzione però: se la diuresi riparte, ci potrebbero volere anche giorni prima che l’azotemia si normalizzi.

Da non dimenticare anche la terapia sintomatica contro il vomito e le ulcere. Di solito si effettua anche una copertura antibiotica, anche senza che sia stata identificata una causa infettiva, perché cani con insufficienza renale acuta sono a forte rischio di complicazioni batteriche. Inoltre bisogna fornire un supporto nutrizionale al cane anoressico: le diete devono avere alto contenuto energetico, basso tenore proteico, ma deve essere di altissima qualità.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iz4aks

  • shares
  • Mail