La tartaruga che cammina grazie ai mattoncini Lego

Il dottor Carsten Plischke è dovuto ricorrere a tutta la sua inventiva per far sì che la tartaruga Blade tornasse a camminare

A volte i medici devono essere creativi per poter risolvere i problemi di salute dei pazienti: questo è vero in medicina umana ma è ancora più vero per i veterinari, che a volte devono fare i salti mortali per curare gli animali, soprattutto quelli meno “comuni”. Così il dottor Carsten Plischke si è trovato dinanzi a un bel problema da risolvere quando la signora Iris Peste gli ha portato la propria tartaruga, di nome Blade, che non riusciva a camminare e sembrava molto stanca.

Dopo un’attenta analisi, il medico veterinario ha notato che le zampe di Blade erano molto deboli e quindi non ce la facevano a reggere la tartaruga. È qui che il dottor Plischke ha avuto il colpo di genio: ha preso dei mattoncini Lego, li ha fissati sul piastrone di Blade che così, grazie a delle ruote, potrà muoversi e avrà la possibilità di rinforzare le sue zampette in modo che un domani potrà tornare a camminare come tutte le tartarughe, senza mattoncini Lego a rimorchio! Il dottor Carsten Plischke ha giustamente notato:

Per le persone ci sono mezzi per garantire la mobilità in caso di problemi simili, ma non per gli animali: anche perché non esistono per loro misure standard per realizzare attrezzi come girelli o protesi: ci vuole quindi un po' di inventiva per trovare soluzioni creative.

È grazie all’inventiva di dottori come Carsten Plischke che anche i nostri amici animali possono continuare a vivere una vita piena, pur se con qualche difficoltà.

E ora facciamo il tifo per Blade che possa tornare a camminare, tranquilla e serena, senza nulla sotto il piastrone, se non il pavimento!

La tartaruga che cammina grazie ai Lego

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail