Dieta nella diarrea del coniglio: cosa dargli da mangiare?

Avete un coniglio con diarrea? Non sapete cosa dargli come alimentazione? Ecco qualche consiglio per la dieta del coniglio con diarrea.

Dieta nella diarrea del coniglio, qualche consiglio - Chi ha un coniglio lo sa bene: il coniglio ha spesso problemi di intestino che possono variare dal blocco intestinale con assenza di produzioni di feci a diarrea. Le cause più o meno sono sempre le stesse: una dieta sbagliata provoca alterazioni nella defecazione, idem dicasi per problemi di malocclusione dentale, spesso legata a problemi nella dieta (anche se ci sono alcune linee genetiche dove anche con la dieta giusta i conigli sviluppano problemi di dentizione). Andiamo dunque a vedere come affrontare la diarrea del coniglio dal punto di vista della dieta.

Cosa dare da mangiare al coniglio con diarrea


Conigli

Diciamo che questo fa anche parte della terapia della diarrea del coniglio. In molti casi da errata dieta del tipo "Ho dato troppa insalata al coniglio che non era abituato a mangiarla", ecco che basta modificare per qualche giorno la diarrea e il problema rientra. Se così non fosse bisogna portare il coniglio dal veterinario con un campione di feci per un esame più approfondito.

Se avete un coniglio con diarrea, la dieta da seguire prevede la somministrazione di soli fieno e acqua per almeno tre giorni. Quindi ciò vuol dire togliergli i pellet e il cibo fresco come l’insalata, le verdure e la frutta: questo serve per permette all’intestino di ridurre le fermentazioni e ritornare a funzionare normalmente. Solo in seguito provederete a reintrodurre gradualmente tutto il resto.

Con questo non voglio assolutamente dire che il coniglio non debba mangiare il radicchio, anzi, deve mangiarlo. Ma se avete un coniglio che non ha mai visto della verdura fresca in vita sua e improvvisamente gli date un cavolo intero da mangiare, lui lo mangerà, ma poi avrà inevitabilmente diarrea. Ci va il giusto mezzo in tutte le cose, un po’ come quelle persone che salvano un cane rinchiuso in gabbia per dieci anni senza potersi mai muovere e il giorno dopo lo portano a camminare e correre per dieci chilometri: strano che il cane collassi dopo neanche un chilometro, sarà che non è allenato e il suo fisico non ce la fa?

Per tutti coloro che obietteranno: "Ma il mio coniglio il fieno non lo vuole, mangia solo semini e pellet", beh, molto male, state alimentando male il coniglio, se aveste contattato prima un veterinario o vi foste informati prima sulla dieta corretta a questo punto potreste trattarlo dal punto di vista dietetico nel modo corretto. Può anche capitare che il veterinario vi consigli di dare probiotici o antibiotici, dipende anche qui dalla causa della diarrea, del coniglio, ma la dieta del coniglio con diarrea è semplice: fieno e acqua, acqua e fieno e niente altro.

Cosa non dare da mangiare al coniglio con diarrea

Se avete un coniglio con diarrea, per un po’ dovrete eliminare il cibo fresco, inteso come verdura e frutta per dare il tempo all’intestino di normalizzarsi. Pane, grissini, pasta, riso, biscotti, semi e affini mi auguro che già non glieli steste dando, nel caso contrario tirata d’orecchi ed eliminateli subito. Idem dicasi per latte, formaggi, latticini e cibi per cani e gatti, assolutamente sbagliati nel coniglio. E mettetevi in testa che bisognerà correggere l’alimentazione del coniglio, onde continuare ad avere di questi problemi in futuro.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | 8930168@N06

  • shares
  • Mail