Capricci Felini: Come farsi massaggiare dal proprio gatto

I nostri gatti ci conoscono. Come noi conosciamo loro. Ci sono capricci e capricci. Vizi e vizi. Istinti ed istinti. Alcuni di questi li possiamo sfruttare. Siamo mammiferi anche noi, no? La Pet Therapy, funziona anche passivamente.

Allora. Partendo dalla concessione che intanto quelle unghie dobbiamo lasciarle sfogare, anche su noi stessi (saranno sempre più gentili con noi che con un divano o un armadio...), occorre allenare un po' la confidenza e l'empatia che abbiamo col nostro micio "massaggiatore".

Ricordate che ogni gatto (proprio come noi umani) ha il suo metabolismo e ovviamente le sue preferenze. Spesso è necessaria una lunga serie di tentativi per incontrarsi definitivamente su certi capricci reciproci. Mai forzarlo a fare alcunché. Il gatto, da animale con immensa personalità quale è, reagirà sempre all'opposto.

Il famoso, ed atavico "pesto-pesto" che adorano farci con le zampe sul nostro corpo, e che risale ad una sorta di complesso edipico felino, può diventare un favoloso scambio di benessere e godimento. Personalmente scelgo il massaggio sulla schiena, zona lombare. So esattamente cosa devo fare e quando (dipende molto dall'orario). Ma come vedete da questo divertente video rintracciato su youtube, le vie della fisioterapia felina, sono infinite...

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: