La polizia norvegese per il rispetto dei diritti degli animali

La polizia norvegese per il rispetto dei diritti degli animali

La Norvegia ha lanciato un programma triennale di polizia per cercare di fermare il maltrattamento degli animali

Il governo della Norvegia ha annunciato un programma per cercare di fermare il maltrattamento degli animali: un investigatore, un esperto legale e una serie di coordinatori porteranno avanti un programma triennale per scovare i casi di maltrattamento di animali e poi punire i responsabili. Sylvi Lishtaug, ministra dell’agricoltura, ha commentato:

In primo luogo è importate prenderci cura dei nostri animali, dei diritti di cui godono e fare in modo che quando questi diritti vengono violati ci sia una giusta punizione.

Il programma prevede anche la protezione degli esseri umani, come ha sottolineato Lishtaug:

In questo modo possiamo combattere la delinquenza e gli attentati con le persone, dal momento che gli studi mostrano che le persone che commettono delitti contro gli animali poi li fanno anche contro gli esseri umani.

La Norvegia non è il primo paese del nord Europa che adotta un simile programma: è da notare che la sensibilità verso questi temi è maggiore nell’Europa settentrionale rispetto a noi. Basti pensare, per esempio, che l’esercito norvegese ha stabilito di non mangiare carne il lunedì per ridurre il consumo di alimenti la cui produzione ha un forte impatto sull’ambiente.

Speriamo che la Norvegia compia anche un altro passo in avanti e cioè, per quel che le compete, vietare la caccia ai cetacei che avviene regolarmente nelle isole Fær Øer.

Via | Seamos mas animales

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog