Turista norvegese nei guai per il suo gatto

Un gesto avventato è costato una denuncia ad una trentenne di Oslo

283173C100000578-3061010-image-a-1_1430464871610

Una turista norvegese dovrà affrontare un'accusa (giustissima) per aver abbandonato il suo gatto. La storia arriva dall'aeroporto di Gardermoen di Oslo in Norvegia. Una trentenne si è presentata all'imbarco dei bagagli, oltre alle consuete valige, con un trasportino. Questo trasportino al suo interno ospitava il gatto che la donna aveva intenzione di portare con se in villeggiatura. Fino a qui sembra una normale azione di buonsenso che ogni proprietario di pet farebbe. Purtroppo per il micio, la storia non si chiude qui.

Il personale di volo della compagnia aerea Norwegian Airlines, però, le ha detto che il gatto non poteva salire a bordo (le ragioni di questa decisione non sono state diffuse). La donna, senza fare una piega, si è allontanata dalla postazione per ritornare qualche minuto dopo....senza il gatto. Insospettiti da quell'improvviso cambiamento della situazione, il personale è andato alla ricerca del micio e l'ha trovato poco dopo in un angolo del terminal, ancora dentro al suo trasportino. Alle domande della polizia, chiamata dal personale di terra, la donna ha provato a raccontare una versione dei fatti ma è stata poi smascherata dalle telecamere di sorveglianza. Ora dovrà rispondere di maltrattamento ed abbandono. Il micio, intanto, è stato affidato alle cure di persone più responsabili.

Via|Daily Mail

  • shares
  • Mail