Calicivirus sistemico nel gatto: sintomi

Calicivirus sistemico nel gatto: sintomi

Ecco i sintomi del Calicivirus sistemico felino, ceppo più aggressivo del solito Calicivirus del gatto.

Quando si parla di malattie virali, bisogna prendere anche in considerazione il fatto che esistano ceppi del virus più aggressivi di altri. E’ quello che accade, per esempio, con la Calicivirosi nel gatto. Sappiamo che il Calicivirus nel gatto provoca ulcere in bocca, polmonite e talvolta dermatite. Inoltre sono molto frequenti i portatori cronici che contribuiscono a diffondere continuamente l’infezione. Altro dato è che, spesso, l’infezione da Calicivirus è concomitante a quella da Herpesvirus. Tuttavia in pochi sanno che esiste un ceppo molto più virulento del Calicivirus che è stato chiamato Calicivirus felino sistemico.

Calicivirus sistemico nel gatto: sintomi e segni clinici

Si è visto che gatti che manifestano i sintomi da Calicivirus sistemico felino sono, solitamente, gatti adulti, già vaccinato e che non hanno mai manifestato prima sintomi da Calicivirus. I sintomi da Calicivirus sistemico felino sono più gravi rispetto al solito Calicivirus, con interessamento di più organi in contemporanea, lo sviluppo di vasculite e un tasso di mortalità del 60%.

Questi sono i sintomi iniziali del Calicivirus sistemico felino, indistinguibili da quelli del Calicivirus classico:

La malattia, però, rispetto a quella classica, evolve molto velocemente, con sintomi più gravi:

  • alopecia
  • edema di muso e arti
  • comparsa di ulcere e croste su cute (soprattutto intorno alle narici, orecchie e cuscinetti plantari)
  • ittero per danno epatico e pancreatico

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog