Il cane guida non entra nemmeno in Chiesa


Sembra che per i cani guida i luoghi pubblici non siano proprio di libero accesso. Avevamo parlato di un gestore di un ristorante australiano che ha negato l'accesso ad un cane guida perchè ritenuto gay. Ora una nuova notizia ci arriva dalla provincia di Verona dove una non vedente è entrata con il suo cane in chiesa per assistere alla messa domenicale. Questa persona, però, non ha fatto i conti con l'intransigenza del parroco che non ha affatto gradito la presenza dell'animale nell'edificio.

Nonostante il cane fosse tranquillo, silenzioso e dotato di pettorina regolamentare al sacerdote non è andata giù la sua presenza e ha ordinato che venisse allontanato all'istante. Inutile la protesta della non vedente e dei due amici che l'accompagnavano. Il prete non ha voluto sentire ragioni e i protagonisti di questa storia tragicomica sono usciti dalla chiesa seguiti da molti parrocchiani amanti degli animali. Il prete, dopo qualche ora, si è detto pentito ma, oramai, la frittata era fatta. Forse era meglio che pensasse a San Francesco che amava gli animali quanto gli umani.

Via| La Zampa

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: