• Petsblog
  • Gatti
  • 46 gatti abbandonati a Firenze: il proprietario era partito per gli Stati Uniti

46 gatti abbandonati a Firenze: il proprietario era partito per gli Stati Uniti

46 gatti abbandonati a Firenze: il proprietario era partito per gli Stati Uniti

Questa storia arriva da Firenze: uno uomo decide di partire per gli Stati Uniti e abbandona i suoi 46 gatti. Ovviamente è stato denunciato per maltrattamento animali.

Ancora una storia di maltrattamento animali. A Firenze un uomo ha deciso di partire per gli Stati Uniti. Fin qui nulla di strano, se non fosse che l’uomo ha abbandonato i suoi 46 gatti nell’appartamento in cui era in affitto. I mici erano chiusi in un appartamento di 35 metri quadri: quando le Guardie Zoofile dell’ENPA sono entrate nella casa hanno trovato i gatti denutriti, disidratati e in condizioni igieniche terribili. L’ENPA era stata allertata dai vicini di casa e dal proprietario dell’appartamento. Quando le Guardie Zoofile sono entrate, hanno trovato feci e urine dappertutto, l’aria irrespirabile, sporcizia ovunque e anche sangue, forse a causa di lotte e litigi fra i gatti.

La denuncia per abbandono di animali

Ovviamente i gatti dopo tanti giorni chiusi in uno spazio così piccolo, non nutriti e non puliti, si presentavano in pessime condizioni di salute, emaciati e disidratati. Ovviamente le Guardie Zoofile, dopo aver messo in sicurezza i 46 gatti, hanno provveduto a continuare le indagini.

L’uomo sarebbe stato individuato: sembra che al momento si trovi ancora negli Stati Uniti. A suo carico, ora, pende una denuncia per il reato di abbandono di animali. Adesso bisognerà vedere se l’uomo ritornerà mai dagli Stati Uniti.

Via | La Stampa

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog