Come comportarsi con il cane in spiaggia

Siete in partenza per il mare, il lago o il fiume e state per portare con voi il vostro amico cane? Ecco, allora tenete bene a mente queste piccole regole di "bon-ton" per non rovinarvi le vacanze. Si, sono consapevole anche io che, il più delle volte noi "canari" siamo molto più educati e disciplinati di chi i cani non li ama perché dice che sporcano (e poi riduce la spiaggia come una discarica) ma, se vogliamo rilassarci veramente durante queste ferie, facciamo un piccolo sforzo, un grande sorriso e un minimo impegno per non passare dei giorni "battaglieri" e, soprattutto, non ragionate mai con il "chi se ne frega degli altri".

Anzitutto ricordatevi di verificare con estrema attenzione, prima della partenza, la presenza nel luogo di villeggiatura di spiagge attrezzate e che accettino i cani. Verificate bene anche se ci sono dei limiti come, ad esempio, orari e taglia dei cani. Telefonate direttamente allo stabilimento, chiedete e fatevi lasciare il nome di chi vi da una determinata risposta positiva. Per precauzione cercate di avere sempre almeno un paio di alternative, per evitare sorprese dell'ultimo minuto. Assicuratevi, poi, che ci sia sempre una spiaggia libera dove poter accedere con il cane senza problemi.

Portate sempre con voi la ciotola da viaggio, una borsa frigo dove tenere anche la sua acqua, della frutta a pezzi visto che, magari, con il caldo non vorrà mangiare la sua solita pappa e, se siete sulla spiaggia libera, un ombrellone affinchè il cane possa riposarsi senza avere addosso i raggi del sole. Tenete ben presente che, un cane "disturbato" dal caldo, magari dalla sabbia tra le zampe, dalla sete ecc ecc, è un cane che può abbaiare oltre l'abitudinario, anche solo per farvi capire che c'è qualcosa che non va. A meno che la spiaggia sia deserta, non lasciatelo mai libero e, se lo fate, non perdetelo mai di vista. Purtroppo sulla spiaggia può trovare di tutto se scava sotto la superficie e potrebbe ferirsi.

Sempre tenendo presente il discorso iniziale che, in certi casi, occorre armarsi di infinita pazienza, se sapete che, come nel mio caso, il vostro vane basta che vede una palla e "impazzisce", magari non mettetevi vicino ai bambini che giocano. Ricordatevi sempre il sacchetto per i suoi bisognini. Il fatto che siate in vacanza non vi esime dai vostri doveri di buon padrone. Quando siete li e vi state godendo il mare, il lago, il fiume o cos'altro, ricordatevi di fargli una bella foto e mandarla a info@petsblog.it per farci vedere come si diverte il vostro amico!

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail