Il coniglietto ucciso in diretta da un conduttore radiofonico

Un conduttore radiofonico danese ha postato su YouTube un video in cui, in diretta, uccide un coniglietto e poi se lo porta a casa per mangiarlo.

Un coniglietto

Il fine non giustifica i mezzi, sebbene spesso si dica il contrario: e questo è valido soprattutto quando di mezzo ci vanno a finire vittime innocenti.

Asgher Giul, conduttore radiofonico in Danimarca, voleva far riflettere i suoi ascoltatori sul fatto che la carne che si mangia proviene spesso da allevamenti intensivi in cui le condizioni degli animali stessi sono orribili. Per portare avanti il suo ragionamento, ha quindi preso un coniglietto e l’ha ucciso in diretta, filmando il tutto e postando il video su YouTube (per precisa scelta, non inseriamo il video né tantomeno lo linkiamo: la violenza non ha bisogno di pubblicità). Giunto a casa Asgher Giul ha cotto il coniglio e l’ha mangiato.

A suo dire il coniglio è stato ucciso con un metodo indolore. Anche se fosse, rimane la crudeltà del gesto. È vero che gli animali “da cibo” sono trattati malissimo (ma anche gli altri animali: abbiamo forse dimenticato tutta la questione dei piumini della Moncler?) ma per porre fine a questa crudeltà, la soluzione non è certo quella di ucciderne un altro!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail