Gattari da legare: La gelosia della gatta

Si dice che i gatti non abbiano un legame con i genitori bipedi, al contrario dei cani.

Gattari da legare: La gelosia della gatta

Una delle gatte di mia madre, quando mi vede arrivare con armi e bagagli per le vacanze, fa la faccia storta. Già sa cosa avverrà nei giorni successivi.

Gran parte delle attenzioni di mia madre e di mia sorella le saranno sottratte, andando a mia figlia. Quando sente quella vocina stupida che gli adulti umani riservano ai bambini, impazzisce. Inizia a miagolare, tenendosi però a debita distanza. Il motivo è che, straziate dai suoi miagolii, dobbiamo andare a cercarla per assicurarle che il nostro amore per lei è immutato.

Va in crisi anche durante le telefonate: più di una volta, infatti, la chiamata deve essere interrotta da "Un momento, devo andare da Gatta 3 perché si è accorta che sono al telefono con Nipote e sta piangendo".

Io lo so che quando ripartiamo lei fa il trenino ballando la samba. Si riappropria dei suoi spazi e tortura mia sorella dormendole addosso con fusa continue. Nessuno mi toglie dalla testa che, da qualche parte in casa, ogni giorno incide una tacca sul muro: un giorno in meno alla loro partenza.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail