Bordetella bronchispetica nel coniglio: sintomi e terapia

Cosa provoca l'infezione da Bordetella bronchiseptica nel coniglio? Ecco sintomi e terapia.

coniglio pulizia

Bordetella bronchiseptica nel coniglio - Dunque, tecnicamente Bordetella bronchispetica e più in generale Bordetella spp sono descritti come agenti patogeni che provocano malattie respiratorie nei lagomorfi e quindi nei conigli. In pratica diciamo che di norma sono asintomatici e non provocano malattia, ma questo non vuol dire che in determinate circostanze ciò non possa comunque accadere. In realtà la specie patogena per il coniglio è solamente Bordetella bronchiseptica. Ma andiamo a vedere lo stesso che tipo di malattia e di sintomi potrebbe provocare.

Bordetella bronchiseptica nel coniglio: cause e sintomi

Bordetella bronchiseptica è un batterio Gram negativo, si tratta di batteri di forma bastoncellare che vivono comunemente nelle vie respiratorie dei nostri conigli. La trasmissione della Bordetella avviene tramite aerosol o contatto diretto e di solito succede nelle prime fasi della vita. Come anticipavamo, molti conigli convivono regolarmente con la loro popolazione di Bordetella nelle vie respiratorie, senza mai sviluppare malattia e limitandosi a contagiare gli altri conigli, specie i piccoli. Che diventeranno poi portatori a loro volta.

La malattia insorge quando si ha una concomitante infezione con Pasteurella multocida. Quando si scatena una pasteurellosi, ecco che allora anche Bordetella potrebbe cominciare a manifestare qualche sintomo:


  • scolo oculonasale
  • abbattimento
  • letargia
  • anoressia
  • dispnea
  • ascessi
  • broncopolmonite purulenta
  • polmonite interstiziale
  • morte

Per quanto riguarda gli ascessi da Bordetella bronchiseptica, non sono certo la norma, ma ogni tanto capita. Bisogna poi fare una considerazione. Se è vero che nella maggior parte dei casi Bordetella bronciseptica non provoca nessun tipo di sintomo nel coniglio, non così fortunate sono le cavie: i porcellini d'India sono estremamente sensibili all'infezione da Bordetella. Questo è il motivo per cui molti veterinari sconsigliano la convivenza fra coniglio e cavia, proprio per evitare che un coniglio portatore sano di Bordetella trasmette il batterio alla cavia con relativa infezione.

Bordetella bronchiseptica nel coniglio: cosa fare?

Come abbiamo visto, nella maggior parte dei casi il coniglio si limita a essere un portatore sano di Bordetella bronchiseptica, quindi di fatto non si deve fare nulla. Nel caso sfortunato in cui ci dovesse essere una concomitante infezione da Pasteurella con relativo scatenarsi anche della Bordetella, ecco che allora si procede con la terapia antibiotica ad ampio spettro che vi prescriverà il vostro veterinario. Evitate per favore il fai-da-te somministrando antibiotici a casaccio al coniglio: la maggior parte sono tossici e mortali per il coniglio, quindi non è il caso di fare di testa vostra. E evitate anche la convivenza fra coniglio e cavie.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | jpockele

  • shares
  • Mail