I cani e i gatti possono mangiare pepe e peperoncino?

cane gatto

I cani possono mangiare pepe, peperoncino e spezie in generale? Assolutamente no.

Cani, gatti e peperoncino – La domanda è la seguente: i cani e i gatti possono mangiare pepe e peperoncino? Assolutamente no, dovrebbe ormai essere ben chiaro ai proprietari di cani e gatti quali sono gli alimenti vietati nella dieta dei loro pet, ma a quanto pare non è così. In linea generale l’alimentazione dei cani e dei gatti non dovrebbe vedere neanche da lontano spezie di qualsiasi tipo e genere. Questo perché il loro intestino non è programmato per digerire determinati alimenti: questo vuol dire che se date al cane o al gatto pepe e peperoncino li state facendo ammalare.


Come fanno cani e gatti a mangiare pepe e peperoncino?


In primis: come fanno il cane e il gatto ad accedere a spezie come pepe e peperoncino? Non abbiamo ribadito più volte il concetto dell’alimentazione casalinga in bianco? Sì, noi lo abbiamo ripetuto, ma a quanto pare non entra in testa a tutti i proprietari. Fermo restando che cane e gatto non vanno ad aprire l’armadietto delle spezie per condire da soli la loro pappa, la fonte di queste spezie siamo noi.

Molti proprietari si ostinano a dare i loro avanzi al cane o al gatto, convinti di fare il loro bene e dimostrando di non avere capito nulla. In primis se voglio bene al mio cane e gatto cucino apposta per lui, non lo considero una sorta di pattumiera vivente dove sbarazzarmi dei miei avanzi della tavola. In secondo luogo l’intestino dei pet non è come quello degli esseri umani, quindi non è fatto per digerire simili spezie. Questo discorso si collega anche a chi dà peperoncino, aglio e affini al loro pet in un maldestro tentativo di curare naturalmente il loro amico a quattro zampe: peccato che ancora una volta non capiscano che il cane o il gatto non sono piccoli esseri umani, che la loro fisiologia è diversa e che ciò che fa bene in umana non fa bene in veterinaria. Se proprio volete farvi paladini delle cure naturali di cani e gatti, ebbene, frequentate la facoltà di medicina veterinaria per cinque anni, laureatevi, cercate di accedere in università alla sezione di farmacologia con un bel dottorato di ricerca sulle cure naturali del cane, studiate effetti terapeutici, dosi e effetti collaterali delle suddette cure, pubblicate la vostra tesi e allora sì che potrete sperimentare queste cure con cognizione di causa senza danneggiare o ammazzare i vostri animali.

Altro caso in cui soprattutto i cani vengono a contatto con queste spezie è il tentativo empirico di fargli smettere di rosicchiare in giro o di mangiare le feci: i mobili e le feci vengono cosparsi con abbondanti dosi di pepe e peperoncino nella convinzione che così il cane non li mangerà. Errato, ho visto cani apprezzare ancora di più mobili e feci con questo condimento, anzi, vi ringraziano perché gli avete dato ulteriore gusto. Risultato? Il cane continua a mangiare i mobili o le feci e nel frattempo sviluppa una bella gastroenterite. Complimenti, avete fatto ammalare il vostro cane.

Peperoncino e pepe fanno male al cane e al gatto


Come anticipavo, l’intestino di cani e gatti non è sviluppato per riuscire a digerire queste spezie a dire il vero non ci riescono neanche molti esseri umani, figuriamoci i nostri pets. Quello che accade dopo che cane e gatto hanno ingerito pepe e peperoncino è lo sviluppo di una bella gastroenterite con vomito e/o diarrea. Considerando poi che di solito ci sono sempre altri errori nella loro alimentazione, state contribuendo a sviluppare forme croniche di gastrite e enterite, magari anche forme infiammatorie infiltrative, pancreatite e problemi epatici. Vi hanno detto che non fa male dare pepe e peperoncino al cane o al gatto? Beh, hanno sbagliato e probabilmente non sanno quanti veterinari vengono tirati giù dal letto alle 2 di notte per l’urgenza di vomiti e diarree provocate dall’aver dato al cane pasta col peperoncino quando il veterinario vi aveva espressamente vietato di darglieli. Già, ma chi gli ha dato il peperoncino? Di chi è la colpa se il cane sta male? Perché al posto di chiamare il veterinario, che vi aveva detto più volte di non dargli quei cibi, non chiamate chi vi ha consigliato di darglieli? In fin dei conti se avete ascoltato lui è solo giusto che adesso tocchi a costui rimediare ai danni.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | ziggyspix

  • shares
  • Mail