Giappone: una coppia si rifiuta di abbandonare i cani durante la recente alluvione

In Giappone durante la recente alluvione una coppia si è rifiutata di abbandonare i propri cani.

Qualche giorno fa la città di Joso, a nord di Tokyo, nel Giappone è stata colpita da una violenta inondazione a causa dell'esondazione del fiume Kinugawa. Una coppia di anziani, per sfuggire all'acqua, è stata costretta a salire sul tetto della casa, ma lo ha fatto portando con sé i propri cani. L'anziana coppia si è rifiutata di abbandonarli, li ha stretti a sé affinché non cadessero in acqua spaventati e si sono fatti salvare solo a patto che con loro venissero anche i loro amici a quattro zampe. Il tutto è stato documentato nel video che potete vedere in apertura: gli elicotteri sorvolano la zona per cercare i superstiti e individuano un anziano che tiene stretto a sé il proprio cane con accanto una donna con in braccio un cucciolo.

I due ce l'hanno fatto: nonostante le difficoltà sono riusciti a farsi salvare insieme ai loro cani. Il problema è che molti altri cani e gatti questa fortuna non ce l'hanno avuta. In questi casi soccorritori e mezzi di soccorso sono pochi e non ce la fanno a fronteggiare adeguatamente tutte le richieste di soccorso. Pensiamo a quanto accaduto dopo l'uragano Katrina: quando a Michael Brown, direttore della Federal Emergency Management Agency (FEMA), venne chiesto cosa fare con i cani e gatti bloccati, rispose freddamente "Non sono una nostra preoccupazione...". In questo caso, fortunatamente, in Giappone grazie agli sforzi dei soccorritori sia cani che padroni sono stati salvati.

giappone salvataggio cani

Via | Examiner

Foto | Screenshot dal video

  • shares
  • Mail