Doga: il contatto visivo

Ci sono opinioni controverse sul contatto visivo tra uomo e cane. Abitualmente viene sconsigliato uno sguardo insistente, specialmente se abbiamo a che fare con un cane che non conosciamo. La padrona di due simpatici cani mi ha detto che questa regola non riguarda i cani di casa o che già ci conoscono. Tra gli esercizi proposti nell'ambito dello yoga per cani ne ho trovato uno che prevede proprio di guardare negli occhi il proprio cane per alcuni secondi. Non riesco a non chiedermi se abituando il cane a fissare lo sguardo in quello degli uomini non gli togliamo un istinto fondamentale per la sua sopravvivenza, snaturandolo. Oppure il cane riesce a distinguere perfettamente tra la situazione di relax in cui si trova ed un qualsiasi altro incontro con un essere umano? Cosa ne pensate?

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: