Come portare il criceto dal veterinario

Come fare per portare il criceto dal veterinario per una visita? Ecco qualche consiglio.

criceto

Come portare il criceto dal veterinario – Dovete portare il criceto dal veterinario e non sapete come fare? Il problema nasce soprattutto quando il criceto vive (come dovrebbe) in gabbie molto ampie, magari gabbie multiple collegate fra di loro dagli appositi tubi colorati: spostarla tutta è impossibile. Non entro del merito, invece, di chi porta i criceti in microscopiche gabbie e tutto orgoglioso dichiara che il criceto vive sempre lì dentro: per me quelle sono gabbiette da trasporto, provateci voi a vivere in uno sgabuzzino a vita e poi mi saprete dire.

Come portare il criceto dal veterinario

Dunque, se dovete portare il criceto dal veterinari vanno anche bene le micro gabbie (quelle dove in pratica molti proprietari costringono il loro criceto a vivere): devono starci solo durante il trasporto, quindi non è un problema, salvo poi tornare a casa e essere rimessi nella gabbia più ampia che spero abbiano a disposizione.

Possibilmente non riempite queste microgabbie con ogni genere di cosa che vi viene in mente, diventa poi difficile acchiappare il criceto. Potete lasciare la casetta, spesso il criceto si rifugia lì dentro ed è più facile acchiappare il criceto e l’intera casetta, posizionarli al sicuro all’interno di un contenitore con sponda alta (anche una banale bacinella) e da qui farlo uscire per visitarlo, senza timore che scappi da tutte le parti.

Possibilmente che la gabbia sia facile da aprire, non con micro aperture dove a stento passa la mano. Non pulitela del tutto: lo so che volete fare bella figura col veterinario, però in questo modo possiamo vedere anche le dimensioni e il tipo di feci prodotte.

Qualcuno a volte porta il criceto nelle apposite palle fatte per permettere al criceto di girare per casa, va bene che il trasporto dura poco, ma è un po’ piccino come spazio. In caso di estrema emergenza va anche bene una scatola, ma ricordatevi che deve avere dei fori per evitare che il criceto muoia soffocato. Se la suddetta gabbia non è di cartone è meglio: tecnicamente il criceto potrebbe rosicchiare il fondo della scatola di cartone e fuggire da lì.

Cosa non fare?

Ecco cosa non fare quando si porta il criceto dal veterinario:

  • Non portatelo in una gabbia che non ci entra in macchina e che poi non passa neanche dalla porta dell’ambulatorio, procuratevi una gabbia o una scatola da trasporto adatta
  • Non riempite la gabbia di trasporto con mille giochi, ciotole e tutto ciò che vi passa per la mente
  • Ricordatevi che se state usando una scatola di fortuna devono esserci dei fori di areazione per permettere al criceto di respirare
  • Ricordatevi che i criceti sono abilissimi a scappare, quindi fate molta attenzione durante il trasporto

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | 23516192@N08

  • shares
  • Mail