7 curiosità riguardanti i gatti e il loro mondo

Ecco sette curiosità riguardanti i gatti e il loro mondo.

gatto curioso

Curiosità sui gatti - Ecco alcune risposte a domande molto comuni sui gatti, riguardanti non solo il loro comportamento, ma anche alcune caratteristiche fisiche e il loro mondo in generale. Che i gatti siano misteriosi è un dato di fatto, tuttavia ci sono alcuni aspetti della loro vita che diamo per scontati e che invece nascondono insospettabili fonti. Andiamo a vedere sette curiosità sui gatti:

  1. Perché i gatti hanno la lingua ruvida? La lingua così ruvida è utile per ripulire la pelliccia dallo sporco e per raschiare meglio la carne dalle ossa
  2. Perché ai gatti non piacciono le cose zuccherate? Beh, mica sempre vero. Tuttavia la maggior parte dei gatti non ama particolarmente il gusto dolce. Pare che infatti abbiano parecchi recettori per il gusto amaro, ma non per quello dolce
  3. Da dove nasce il rapporto fra gatti e marinai? Nell'antichità sulle navi spesso viaggiavano anche dei gatti per aiutare i marinai a tenere libera l'imbarcazione da ratti e topi. Inoltre i marinai, superstiziosi per natura, consideravano i gatti come dei portafortuna
  4. A cosa servono i baffi del gatto? I baffi del gatto si chiamano vibrisse e sono un organo sensoriale molto utile. Quelle setole lunghe e rigide originano da un follicolo ricco di terminazioni nervose. In questo modo i gatti possono percepire gli oggetti che sfiorano i baffi, così come anche gli spostamenti dell'aria provocati da persone o animali che si muovono. E non è vero che se il gatto perde i baffi, perde anche l'equilibrio: si tratta di peli modificati, quindi soggetti alla normale muta e al ricambio come tutti gli altri peli
  5. Perché i gatti atterrano sempre in piedi? Anche qui non è sempre vero. Si tratta semplicemente del riflesso di raddrizzamento: quando un gatto cade o salta dall'alto, sfrutta occhi e sistema vestibolare (quello che garantisce l'equilibrio) per capire a livello istintivo dove è l'alto. In questo modo il gatto può ruotare la colonna vertebrale, molto flessibile, per cercare di posizionarsi nel senso giusto
  6. Perché i gatti fanno la pasta? E' un comportamento appreso da gattini quando sfruttando tale movimento stimolavano la lattazione nella madre. Lo fanno quando si sentono tranquilli, ma se il comportamento diventa eccessivo allora potrebbe indicare uno stato d'ansia e la necessità di auto-tranquillizzarsi in questo modo
  7. Chi ha inventato la gattaiola? In realtà si tratta di una leggenda metropolitana che nessuno è ancora riuscito a confermare. Comunque se vi piacciono le belle storie, la leggenda metropolitana vuole che sia stato Isaac Newton a inventare la gattaiola per evitare che il suo gatto Spithead continuasse a turbare i suoi esperimenti in camera oscura aprendo la porta. Ma non ci sono fonti che attestino tale versione

Via | Metro.co.uk

Foto | mararie

  • shares
  • Mail