Alcune razze di cani sono più a rischio di sviluppare tumori e malattie particolari

Lo sappiamo già, ma facciamo bene a ricordarcelo: alcune razze di cani sono più a rischio di sviluppare tumori o malattie particolari.

rottweiler boxer

Esattamente come succede in alcune famiglie di esseri umani dove ci sono maggiori probabilità di sviluppare determinate malattie, succede la medesima cosa anche con i cani. E' un concetto che già conosciamo, ma che vale la pena ricordare ancora una volta: ci sono determinate razze di cani in cui è più facile vedere l'insorgenza di tumori o di malattie particolari. Parte della colpa è di sicuro da ricerca negli incroci di consanguineità fatti in passato e che purtroppo continuano a venire fatti ancora oggi: questo ha permesso di fissare a livello genetico una serie di tare di cui i nostri cani continuano a pagare le conseguenze.

Razze di cani e tumori

Pensiamo per esempio ai tumori. A causa del fatto che i cani di adesso vivono decisamente più a lungo rispetto a quelli del passato, ecco che è più facile vederli sviluppare neoplasie. Un po' come succede nell'uomo. Ci sono alcune razze tristemente note ai veterinari in quanto hanno una maggior probabilità di sviluppare tumori: Labrador, Rottweiler, Boxer, Pastore Tedesco e Beagle, tanto per citarne qualcuna. Ed esattamente come per le persone non si sa perché ad un certo punto della vita alcune cellule del corpo impazziscano e comincino a fare quello che non dovrebbero sviluppando così la neoplasia.

I cani di grossa taglia e i problemi alle articolazioni

Non stupirà nessuno sapere che i cani di grossa taglia hanno spesso problemi di articolazioni o di natura ortopedica. Labrador, Pastore Tedesco, Rottweiler, Dogue du Bordeaux, Cane Corso, Golden Retriever, Terranova sono solo alcuni esempi che possiamo fare. Parliamo soprattutto di forme di displasia dell'anca, di displasia del gomito, senza dimenticare forme neurologiche o degenerative, anche qui tutto a causa di erronei piani di riproduzione che hanno visto accoppiarsi fra di loro cani consanguinei.

I cani di piccola taglia e i problemi dentali

E i cani di piccola taglia? Beh, neanche loro sono esenti da patologie di razza. Pensiamo a Yorkshire Terrier, Maltesi, Volpini, Pinscher, Chihuahua: tutti cani con bocche molto piccole e denti che crescono in uno spazio ridotto, aumentando il rischio di malattia parodontale. Oltre ad essere noto il fatto che i cani di piccola taglia a causa della loro saliva riescono a produrre quantità industriali di tartaro.

E i meticci in tutto ciò come si collocano? Beh, dipende. Molti sostengono che essendo incroci possano avere meno problemi di salute, ma la cosa può essere vista anche al rovescio: il meticcio potrebbe prendere il peggio dal punto di vista della salute dalle razze da cui discende.

Via | Fox9

Foto | ivanx

  • shares
  • Mail