• Petsblog
  • Cani
  • Cristallino nel cane: che cos’è e a cosa serve

Cristallino nel cane: che cos’è e a cosa serve

Cristallino nel cane: che cos’è e a cosa serve

Oggi parliamo del cristallino nel cane e delle sue principali malattie: che cos'è e a cosa serve.

Cristallino nel cane – In corso di patologie oculari potrebbe capitare che il vostro veterinario vi nomini il cristallino. Spesso il veterinario vi spiega la malattia, ma dà per scontato che tutti abbiano un’infarinatura di termini medici e che grosso modo si sappia dove stiano e a cosa servono almeno gli organi e le strutture anatomiche più importanti. Solo che a volte non è così e dopo una spiegazione esaustiva di ore sul perché quel cane ha una lussazione del cristallino si venga spiazzati da un proprietario che ti dice: “Sì dottoressa, ho capito tutto alla perfezione. Solo una cosa non mi è chiara: che cos’è il cristallino?”. Ecco perché allora oggi andremo a parlare del cristallino nel cane, andiamo a vedere che cos’è e a cosa serve.

Cristallino nel cane: come è fatto, dove si trova e a cosa serve

Il cristallino è anche chiamato lente: ce lo hanno i cani, ma anche i gatti, gli esseri umani… E’ una struttura trasparente, più o meno di forma tonda, biconvessa, con una curvatura minore anteriore e maggiore anteriore che si trova dietro l’iride (la parte colorata dell’occhio). La parte anteriore del cristallino è a contatto con l’umor acqueo. Inoltre il cristallino è parzialmente a contatto con la struttura iridea su cui preme leggermente e che rende lievemente convessa verso l’esterno (il che spiega perché in caso di lussazione del cristallino questo finisca col premere su tale struttura provocando glaucoma).

Il cristallino è attaccato, anzi, sospeso ai corpi ciliari grazie alle fibre zonulari. Posteriormente, invece, il cristallino è a contatto con l’umor vitreo.

Il cristallino ha la particolarità di essere del tutto privo di strutture nervose e anche di vasi, ma solo dopo la nascita. Ma a cosa serve? Serve a far passare i raggi luminosi in modo che l’immagine possa essere messa a fuoco in maniera corretta sul fondo oculare.

Il cristallino è formato da:

  • capsula: una membrana basale che lo avvolgente
  • epitelio anteriore (posteriormente lo si trova solo durante la vita embrionale, dopo la nascita dovrebbe scomparire)
  • sostanza della lente (è quella che in corso di diabete per gli sbalzi di glicemia si imbibisce di fluidi e diventa bianca)

Cristallino: principali malattie

Quali sono le principali malattie che possono coinvolgere il cristallino? Eccole:

  • Lussazione/Sublussazione del cristallino
  • Cataratta
  • Nucleosclerosi del cane anziano
  • Sinechie posteriori
  • Afachia, Microfachia, Macrofachia

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog