Tutto quello che dovrebbe avere un coniglio: la sua letterina di Natale

Lettera aperta di un coniglietto per Natale.

lettera-di-natale-di-un-coniglietto.jpg

Caro Babbo Natale,
lo so che ci sei perchè l'anno scorso mi hai portato 2 carote, una cuccia nuova e dei tappetini sgranocchiabili che ho molto gradito. Quest'anno sono stato estremamente buono, ho morsicato molto poco la mia compagna, ho fatto davvero pochissime pipì di dispetto anche se ho fatto preoccupare un po' la bipeda facendo il morto un po' troppe volte, ma d'altra parte le coccole sono le coccole, e io ne voglio sempre tantissime dalla mia bipeda, che dovrebbe vivere 24 ore su 24 con me senza nemmeno mai dormire.

Ma veniamo a noi: prima di tutto vorrei la pace nel mondo dei coniglietti, c'è una iniziativa importantissima che si chiama #coraggioconiglio che propone noi coniglietti come animali domestici ( finalmente!) così che possiamo essere tutelati in tutto e per tutto.

Adesso che ho fatto il bravo e ho chiesto pace e amore per tutti ( perchè TUTTI i conigli lo meritano) posso passare ai regali per me: vorrei tantissima verdura fresca e di buona qualità, un po' di tappetini da sgranocchiare e le palline di cesto intrecciato che contengono il fieno che mi piace molto, poi vorrei una poltroncina nuova tutta per me su cui poter sonnecchiare, se proprio volete esagerare gli intarsi vanno bene in oro, ma mi so accontentare. Ah, ecco, prima di dimenticarmi: fai stare bene la mia bipeda che io adoro e fai che possa stare con me tanto tempo. Se hai bisogno dei biscotti la bipeda te li prepara ogni anno e questa volta ti va di lusso dato che ha imparato a fare quelli alla mandorla.

Con affeto, tuo Momo.

  • shares
  • Mail