Cani in inverno: 6 miti da sfatare

Esistono moltissimi miti in merito ai cani in inverno. Eccone quindi alcuni da sfatare, per evitare di far correre inutili rischi ai nostri amici a quattro zampe!

Cani in inverno

Cani in inverno - Di miti in merito ai nostri amici pelosi ve ne sono in abbondanza, ma alcuni possono rivelarsi pericolosi e fuorvianti per i nostri amati cuccioloni. Ecco di quali si tratta e come evitare di mettere a rischio la salute del nostro Pet in inverno!

  • La pelliccia protegge i cani dal freddo: non vale per tutti i cani, alcuni – come ad esempio i chihuahua - non sono preparati al freddo intenso, e sarebbe utile un maglioncino adatto.

  • I cani possono mangiare la neve: in realtà la neve nasconde immondizia, rifiuti, sale e prodotti chimici. Evitate di farla mangiare al vostro cane!

  • I cani corrono meno rischi di essere disidratati in inverno: in realtà, dal momento che non sente caldo, il cane può facilmente dimenticare di bere.

  • I cani non rischiano di prendere pulci e zecche in inverno: pulci e zecche cercano un rifugio caldo d'inverno, come ad esempio la vostra casa. Non sottovalutate questo problema durante la stagione fredda.

  • I cani non hanno bisogno di protezioni per le zampe sulla neve: sebbene le zampe del cane siano più resistenti di quelle umane, il freddo si fa comunque sentire, quindi mettetegli le classiche scarpette per cani.

  • I cani possono rimuovere la neve in eccesso dalla propria pelliccia da soli: alcuni residui di neve possono rimanere sulla pelliccia. Per sicurezza, pulite il cane con un asciugamani asciutto una volta tornati a casa.

Foto | da Flickr di Norlando Pobre
via | DogTime

  • shares
  • Mail