• Petsblog
  • Gattare
  • Canada: gatto perde le orecchie per il freddo, ma trova qualcuno disposto ad amarlo

Canada: gatto perde le orecchie per il freddo, ma trova qualcuno disposto ad amarlo

Canada: gatto perde le orecchie per il freddo, ma trova qualcuno disposto ad amarlo

Un gattone che aveva perso le orecchie a causa del freddo ha finalmente trovato delle persone disposte ad amarlo.

Canada – Un gatto senza orecchie che vagava in un quartiere di Montreal, in Canada, ha trovato delle persone disposte ad amarlo . Questa è la storia di Hansik, un micione rosso che ha vissuto per molto tempo una vita da randagio, correndo molti pericoli. A trovare questo piccoletto è stata una donna di nome Isabelle, che quando lo ha visto ha subito capito che il micione era in condizioni molto gravi, e che aveva bisogno di immediate cure mediche. Per questo motivo, Isabelle ha avvicinato l’animale, lo ha avvolto in una coperta e lo ha portato al Chatons Orphelins Montréal. Qui i volontari hanno aiutato l’animale, ed hanno fatto alcune ricerche.

Attraverso i social network sono venuti a sapere che il micione viveva da anni per strada. Dalla visita veterinaria è inoltre emerso che il piccolo aveva perso le orecchie a causa del freddo. La punta è infatti caduta a causa del congelamento, e successivamente è stato compromesso anche il resto del padiglione, a causa di una grave infezione che ha poi interessato anche la bocca.

Hansik ha sette anni, e nonostante tutte le disavventure passate, è riuscito a sopravvivere. La sua salvatrice lo aveva trovato pieno di pulci, cicatrici su tutto il corpo e dalle analisi sarebbe anche risultato positivo al virus dell’immunodeficienza felina. Di recente il micio è stato anche operato alla bocca, e dopo una lunga terapia, adesso sta finalmente bene. Hansik ha persino imparato a fidarsi degli umani. Prima era un gatto timido che stava sempre nascosto, ma pian piano ha preso confidenza con le persone che lo hanno salvato, e adesso trascorre le sue giornate accoccolato sul lettone, circondato da affetto.

Non possiamo che augurare il meglio a questo tenero amico.

via | La Stampa
Foto da Facebook

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog