Perché i cani abbaiano al postino?

Perché i cani abbaiano al postino? E cosa bisogna fare in questi casi?

cane postino

Cane che abbaia al postino - E' una delle scenette più classiche dei film comici: il postino che si avvicina per consegnare la posta e che finisce per l'essere inseguito dal cane o dai cani di turno. Se può essere divertente vederlo accadere in una commedia, non lo è altrettanto quando si è un postino nella vita reale e ogni giorno ci si ritrova a dover rischiare di essere morsi dal cane di turno, inseguiti o fatti cadere dal motorino. Visto e considerato che il proprietario è ritenuto responsabile di morsi e danni occorsi al postino nel caso il cane decida di passare alle vie di fatto, ecco che andiamo brevemente a spiegare perché i cani abbaiano al postino e cosa fare per evitare incidenti.

Perché i cani abbaiano al postino?

Diciamo che in linea generale si tratta di un comportamento normale del cane. Indipendentemente dalla razza, il cane difende il suo territorio dagli estranei. Quindi è abbastanza fisiologico che quando vede avvicinarsi qualcuno al cancello cominci ad abbaiare. Non è sempre detto che lo faccia come preludio ad un attacco: magari sta solo abbaiando per avvisare il proprietario che c'è un estraneo al cancello e per avvisare gli altri cani dei dintorni della presenza di un estraneo.

Il problema nasce con l'istinto predatoriale del cane, istinto atavico che fa sì che il cane dia la caccia a ciò che fugge davanti a lui. Poco importa che sia una pallina, un gatto, un bambino o il postino: in alcuni cani quando scatta questo istinto ecco che si mettono ad inseguire la preda. E il postino è la preda ideale: si avvicina al nostro territorio un po' timoroso magari a bordo di un aggeggio che fa rumore, consegna quello che deve e poi gira le spalle e se ne va. Il cane interpreta tutto questo movimento come una fuga da parte della preda ed ecco che scatta l'istinto predatoriale.

Cane che abbaia al postino: cosa fare?

Se avete un cane che si limita ad abbaiare al postino per avvisarvi della sua presenza, è un comportamento normale. Non accentuatelo solamente cominciando ad urlargli di smetterla, altrimenti fate salire i livelli di ansia e agitazione e il cane abbaierà sempre di più. Se però a questo abbaio si accompagnano anche altri segni di aggressività nei confronti del postino, ecco che allora sarà vostro compito porvi rimedio prima che il tutto sfoci in un morso. Rivolgetevi a un veterinario comportamentalista/educatore cinofilo: deve studiare il cane nel suo ambiente domestico e famigliare, per avere un quadro chiaro della situazione e spiegarvi come rieducare il cane, possibilmente modificando quei comportamenti erronei che provocano problemi di educazione nel cane. Anche perché oggi lo fa col postino, ma se non viene corretto, domani lo farà con l'impiegato dell'Enel, con gli operai che vi devono aggiustare la caldaia, con quel vostro amico che è venuto a trovarvi...

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | sniffen

  • shares
  • Mail