Come si capisce se una tartaruga sta dimagrendo?

Come fare per capire se una tartaruga sta dimagrendo? E cosa vuol dire?

tartaruga mangia

Tartaruga che dimagrisce – Se con cani e gatti molti proprietari faticano a notare segni di malattia, con le tartarughe è ancora più difficile. Non tutti sono esperti allevatori di tartarughe, molti le prendono con sé senza avere la minima idea della differenza fra un rettile e un mammifero, senza sapere nulla della loro dieta e di come gestire acquario/terrario e senza avere neanche la più pallida idea di quali siano le principali malattie di cui soffrono le tartarughe. Il che è un male perché se sapessero riconoscere ai primi sintomi la presenza di una malattia eviterebbero di portare tutte le volte tartarughe scheletriche, che non mangiano da mesi e dirti con faccia perplessa: "Credo che stia male". Credi? Ancora qualche giorno e me la portavi morta.

Come riconoscere una tartaruga che dimagrisce

Ora, non bisogna essere veterinari per capire che una tartaruga sta dimagrendo: il veterinario ci va per capire perché stia dimagrendo, ma ve ne potete accorgere anche voi che c’è qualcosa che non va. Prima di tutto dal peso: se la sentite più leggera del solito, vuol dire che c’è qualcosa che non va. Se non siete bravi a giudicare il peso con le mani, prendete l’abitudine di pesarla periodicamente: in questo modo vi renderete conto della sua massa corporea.

Guardate poi lo spazio presente fra le zampe anteriori e la base del collo: deve essere bello in carne. Se notate che questa area è incavata, floscia, allora vuol dire che la tartaruga è dimagrita. Altra cosa da guardare: la muscolatura delle zampe. Se riuscite a visualizzare bene l’osso della zampa, allora vuol dire che è fortemente dimagrita ed è andata giù di muscolo. In questo caso faticherà anche ad alzarsi sulle quattro zampe, cosa che una tartaruga sana è perfettamente in grado di fare.

Potete anche controllarla da dietro: se si nota che le ossa del bacino sporgono troppo, allora vuol dire che la tartaruga ha perso peso.

Tartaruga che dimagrisce: cosa fare

Direi che se la tartaruga sta dimagrendo, la prima cosa da fare è portarla da un veterinario esperto di esotici con anche un campione di feci. Questo possibilmente prima che la tartaruga arrivi cachettica, totalmente vuota, praticamente solo un guscio semovente: in questo caso vuol dire che avete atteso troppo, che la patologia è andata avanti e difficilmente si riuscirà a far ristabilire la tartaruga. In base all’esito della visita, il vostro veterinario provvederà ad emettere un sospetto diagnostico, potrebbe chiedervi di fare altri accertamenti e imposterà una terapia mirata a correggere la causa primaria del dimagrimento (se possibile) e una terapia di sostegno.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | tambako

  • shares
  • Mail