Gatto che va via di casa: cause e cosa fare

Il gatto è andato via di casa? Ecco le principali cause e cosa fare.

gatto strada

Gatto che va via di casa – Spesso riceviamo email relativa a gatti che sono andati via di casa o che si sono persi. E’ una cosa che succede spesso se il gatto ha accesso all’esterno, ma la cosa curiosa è che le persone vogliono sapere esattamente perché il loro gatto è andato via e possibilmente anche quando ritornerà. Ora, io e come me tutti i veterinari possono solamente fare ipotesi sul perché il gatto se ne sia andato, ma non abbiamo la sfera di cristallo quindi non possiamo assolutamente sapere perché il vostro gatto è andato via, quando ritornerà o se è stato preso da qualcuno e portato altrove... vi giuro, c’è anche chi chiede questo. Mi spiegate come faccio io a sapere se il vostro gatto è stato raccolto da qualcuno?

Gatto che va via di casa: cause

Questi sono i principali motivi per cui un gatto può andare via di casa:

  • il gatto o la gatta non sono sterilizzati quindi si allontanano per accoppiarsi o per seguire gli altri gatti
  • il gatto non si ricorda la via di casa e si allontana in un’altra direzione
  • il gatto si è appena trasferito ed è stato fatto uscire troppo presto senza supervisione, si è perso e non ha punti di riferimento per tornare
  • il gatto stava girando allegramente per i fatti suoi e qualche benintenzionato ha deciso che era un randagio, lo ha raccolto e portato via con sé
  • il gatto nel suo vagabondaggio è finito per rimanere chiuso in qualche casa, cantina o garage
  • il gatto stava male, quindi è nascosto da qualche parte
  • in casa è arrivato un nuovo animale che ha invaso il territorio, il gatto per evitare disagio se ne è andato
  • il gatto ha deciso che quella villa due numeri civici più in là gli piace di più o quelle persone sono maggiormente di suo gradimento e si è stabilito là
  • il gatto è stato purtroppo investito o è morto da qualche altra parte

Gatto che va via di casa: cosa fare

Fondamentalmente non c’è nessuno al mondo che possa dirvi perché il gatto sia andato via di casa o quando ritornerà,l’esame di Divinazione non è previsto nel corso di studi di Medicina Veterinaria. Quello che potete fare, però, è sterilizzare i gatti in modo che tendano a non allontanarsi troppo da casa. Poi se vi trasferite in una nuova casa, prima lo fate ambientare per bene in casa, poi uscite controllate progressive per farlo abituare al nuovo ambiente esterno. Qui si inserisce il discorso dei gatti portati in vacanza: non hanno il tempo materiale per ambientarsi, quindi non fateli uscire perché potrebbero non riuscire a tornare.

Per tutto il resto, invece, non potete fare nulla, forse solo nel caso di gatto malato: qualsiasi patologia abbia il gatto, il veterinario vi consiglierà di tenerlo in casa fino a quando non è guarito, proprio per evitare che si vada a nascondersi e voi non riusciate a curarlo. Se non lo trovate più, oltre a volantini appesi ovunque, non solo intorno alla casa, ricordatevi di avvisare i veterinari di zona anche delle città limitrofe, l’Ordine dei Veterinari della vostra provincia e mettete annunci sui social network, spesso e volentieri così si riescono a ritrovare.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | m-louis

  • shares
  • Mail