USA: i proprietari di cani devono tenere i loro cani dentro casa quando fa troppo caldo o freddo

Singolare ordinanza emessa a Indianapolis, USA: i proprietari di cani dovranno tenere i loro cani dentro casa quando farà troppo caldo o troppo freddo.

cane neve

Cani in casa - A Indianapolis, negli Stati Uniti, sono state aggiunte nuove indicazioni alla Indianapolis Animal Care and Treatment Ordinance per quanto riguarda le temperature massime o minime alle quali i proprietari di cani saranno obbligati a tenere i propri cani in casa. Secondo l'ordinanza, i proprietari di cani dovranno tenere i loro cani dentro casa (o comunque dentro una struttura dotata di temperatura controllata) quando:

  • la temperatura esterna è uguale o minore a 20 gradi Fahrenheit (pari a meno sei gradi centigradi)
  • la temperatura esterna è uguale o superiorei ai 90 gradi Fahrenheit (pari a 32 gradi centigradi)
  • quando c'è un'allerta meteo per forti venti
  • quando c'è un'allerta meteo per un'ondata di calore
  • quando è stato emesso un avviso di tornado

Secondo la Indianapolis Care & Animal Control molti proprietari di cani non si rendono conto del fatto che anche se il cane manifesta il desiderio di stare all'aperto in tali condizioni meteo, questo non coincide necessariamente col loro benessere. Un dipendente ha fatto notare come "Quando i miei figli erano piccoli, avrebbero giocato fuori nella neve per tutto il giorno. Non avrebbero mai indossato cappotti o guanti se non glielo avessi detto io. Non volevano rientrare in casa fino a quando non glielo dicevo. Visto che ho capito il pericolo, ho fatto indossare loro indumenti protettivi e li ho fatti rientrare dentro quando erano fuori da troppo tempo per permettergli di riscaldarsi. Lo stesso vale per gli animali domestici".

Via | Fox59

Foto | catmitchell

  • shares
  • Mail