Cavie: che rapporto stabiliscono con il compagno e con noi

Cavie: che rapporto stabiliscono con il compagno e con noi

Che rapporto stabiliscono le cavie tra di loro? E con il loro essere umano?

Molti prendono una cavia ( maschio, di frequente) e poi vuoi per paura della castrazione, vuoi perchè non ci vogliono spendere soldi (e cosa avete preso un animaletto a fare? Lo sapete che si ammalerà e che in conseguenza dovrete, per forza di cose, spenderci?) vuoi perchè si teme un inserimento, la cavia viene lasciata sola.

In sostanza ci troviamo una cavia che passa anni, se non tutta la vita da sola. Purtroppo, e qui davvero non ci piove, nonostante voi possiate passarci alcune ore al giorno, nonostante possiate viziarla e coccolarla quanto volete, non sarà MAI mai mai mai come il rapporto fortissimo che stabiliscono con il loro simile. Questo è un dato di fatto: fatevi quindi coraggio e, se avete un maschietto, investite quelle decine di euro per farlo castrare e per affiancargli una femmina. Se avete una femmina può vivere addirittura in gruppetti di diversi elementi, ma per lo meno affiancatele un’altra femmina. Il legame che si stringe tra due caviette è per tutta la vita: spesso quando una delle due viene a mancare, l’altra si lascia quasi morire.

Ovviamente non si può fare un inserimento a caso: non vi venga in mente, ad esempio, di gettare una cavietta nella gabbia in cui vive l’altra, in questo caso è quasi inevitabile che scatti la rissa. Se poi inserite due maschi adulti aumentano spaventosamente le probabilità che i due litighino. La cosa che vi consigliamo sempre è l’adozione, in questo modo un volontario saprà spiegarvi come procedere o vi aiuterà materialmente nell’inserimento: vi ricordiamo in ogni caso che le cavie necessitano molto spazio. Due caviette non possono vivere in un trasportino, ma hanno bisogno ALMENO di 120 cm o più di spazio.

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog