Lupus eritematoso mucocutaneo nel cane: è una variante del Lupus eritematoso cutaneo

Un recente studio ha permesso di capire che il Lupus eritematoso mucocutaneo nel cane è una variante del Lupus eritematoso cutaneo.

Lupus eritematoso mucocutaneo nel cane – Un recente studio dal titolo "Mucocutaneous lupus erythematosus in dogs (21 cases)" Olivry T, Rossi MA, Banovic F,2, Linder KE. Vet Dermatol. 2015 Jun 12, ha permesso di capire come il Lupus eritematoso mucocutaneo nel cane non sia niente altro che una variante del più comune Lupus eritematoso cutaneo. Inoltre pare che i Pastori tedeschi siano decisamente più sensibili a questa patologia rispetto alle altre razze. Andiamo dunque a vedere di cosa parlava questo studio.

Lupus eritematoso mucocutaneo nel cane: che cos’è?

Lo studio in questione ha preso in esame 21 cani, tutti con lesioni di tipo erosivo mucocutaneo e dove l’esame istologico delle lesioni era specifico per Lupus. Per entrare all’interno di questi studio i cani dovevano presentare una serie di criteri:

  • lesioni cutanee o croniche o recidivanti da almeno due mesi
  • presenza di erosioni e/o ulcere sulla giunzione mucocutanea o a livello delle mucose
  • lesioni istologiche compatibili con il Lupus eritematoso cutaneo (dermatite con parecchi linfociti e alterazioni dei cheratinociti basali)
  • mancata guarigione dopo una terapia antibiotica o recidiva

La cosa curiosa è che di questi 21 cani, più della metà erano o Pastori tedeschi puri o comunque loro incroci, cosa che suggerisce una forte predisposizione di questa razza a sviluppare questo tipo di patologia. Si è visto che la malattia normalmente colpisce soggetti di età adulta, soprattutto le femmine.

Le croste e ulcere si presentavano soprattutto intorno ai genitali, nella zona anale e perianale, mentre di meno nelle regioni intorno a occhi, bocca e naso. In tutti questi cani mancavano i sintomi tipici del Lupus eritematoso sistemico. A livello microscopico le lesioni erano tipiche del Lupus eritematoso cutaneo, anche se comparivano a zone e spesso con sovrinfezione batterica.

Lupus eritematoso mucocutaneo nel cane: cosa fare?

Da questo studio è emerso che il Lupus eritematoso mucocutaneo del cane è in realtà una variante del Lupus eritematoso cutaneo. Quindi di base la terapia è la medesima. Ci sono diversi tipi di protocollo che si possono utilizzare, tuttavia si è visto che i cortisonici per via orale permettono una remissione totale più veloce della malattia, anche se purtroppo si tratta di terapie da fare a vita visto che le recidive sono all’ordine del giorno quando si riduce il dosaggio della terapia. Per capirci: se il cane ha una di queste forme, non guarirà mai, al massimo con le terapie fatte a vita si tengono i sintomi sotto controllo.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Via | Veterinary Dermatology

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail