Echinococcosi nel cane: sintomi

Andiamo a vedere quali siano i principali sintomi dell'echinococcosi nel cane.

cane maremmano pecore

Echinococcosi cane - A dire il vero spesso e volentieri l'echinococcosi del cane è asintomatica. Provocata dal cestode Echinococcus granulosus, è un parassita che ha un ciclo composto da un ospite definitivo e un ospite intermedio. L'echinococco adulto di solito vive nell'intestino degli ospiti definitivi, i cani che si infettano alimentandosi con i visceri degli ospiti intermedi contaminati dalle cisti idatidee (ospiti intermedi rappresentati da erbivori come pecore, capre, bovini e cavalli che si infestano assumendo le uova rilasciate dai cani con le feci). Tecnicamente è una zoonosi, l'uomo può diventare un ospite intermedio accidentale se ingerisce le uova trovate nel terriccio contaminato.

Come dicevamo l'echinococcosi nel cane è spesso asintomatica e anche trovare le oncosfere nelle feci è un colpo di fortuna incredibile perché ne elimina poche. E' più grave la sintomatologia relativa all'ospite intermedio, perché varia molto a seconda di dove vanno a formarsi le cisti idatidee:

  • cisti epatiche: da asintomatiche a sindrome ostruttiva (ipertensione portale, aumento di volume del fegato, ittero, sovrinfezione batterica, shunt porto-sistemico acquisito)
  • cisti polmonari: tosse, dispnea e emottisi
  • cisti milza: aumento di volume della milza
  • cisti cerebrali: ipertensione endocranica, convulsioni
  • cisti ossee: fratture spontanee
  • shock anafilattico per rottura della cisti idatidea

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | ddebold

  • shares
  • Mail