Gattari da legare: Mai lamentarsi dei gatti

Dovete dare delle medicine ai gatti? Non vi lamentate.

Gattari da legare: Mai lamentarsi dei gatti

Ho sempre pensato che somministrare farmaci a un gatto fosse una delle cose più difficili e stressanti del mondo, ma la vita si diverte a smentirci. Odio dover bloccare un micio e sparargli uno sciroppo o una compressa in gola, detesto dovergli mettere antipulci e pomate oftalmiche. Quando ho avuto in stallo qualche gatta della colonia per la degenza dopo la sterilizzazione, curarla è stato ancora più atroce, perché meno "remissiva" di un gatto domestico. Ma lo faccio, e anche con un discreto successo. Ma dare medicine a mia figlia, signori miei, mi fa rimpiangere ogni dose di medicinale mai data a un felino.

Sono così giunta a una conclusione: è una questione di esperienza. Tre anni contro 30 e passa (parecchio passa). So il punto esatto in cui fiondare una compressa tra le fauci feline: il punto di non ritorno, quello oltre il quale possono solo ingoiare. So con quale inclinazione della testa dare lo sciroppo, in quale angolo dell'occhio mettere la pomata. Quando mia figlia avrà superato i 35, in pratica, saprò esattamente come darle le medicine. Se sarò ancora viva.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail