I pericoli dell'accoppiamento tra criceti

Che pericoli ci sono quando si fanno accoppiare due criceti?

Oggi parliamo di una allevatrice professionista che fa accoppiare due criceti: NON di un parto casalingo, ripeto, ma del lavoro di una professionista. Eppure, le cose non vanno affatto bene: e se le cose non vanno bene a lei, perchè mai a noi, che siamo totalmente disinformati, le cose dovrebbero andare bene e, in conseguenza dovremmo arrogarci il diritto di far riprodurre a casa nostra degli animali?

La cricetina in questione è rimasta incinta ma ha superato il giorno previsto del parto. Ci sono stati diversi "incidenti" ossia, invece di nascere molti piccini, ne è nato solo uno ed è stato cannibalizzato. La cricetina non era in grado di portare avanti l'allattamento. Questa è la realtà degli allevamenti, questa è la realtà con tutti i problemi annessi e connessi. Per altro un animale che necessita chirurgia di emergenza, rischiando la vita per un eventuale parto, porta alla persona dei costi: non vorrete certo lasciar morire un animale che magari avete fatto accoppiare voi volontariamente? I costi sono indicativi, ma a seconda che l'urgenza sia diurna o notturna, il costo medio varia dai 150 ai 400 euro. Non sempre le cose vanno bene, non sempre va tutto come programmato e l'animale viene messo in pericolo di vita. Inoltre un allevatore sa benissimo dove locare i cuccioli venuti al mondo, ma voi? Se avete difficoltà a provvedere anche solo ad un habitat adeguato per un singolo, o al cibo corretto, come potete pensare di mettere al mondo altre vite? Riflettiamo bene prima di agire.

pericoli-di-accoppiamento-tra-criceti.jpg

  • shares
  • Mail