Allarme Piroplasmosi nel Regno Unito, in aumento i casi di Babesiosi

E' allarme Piroplasmosi nel Regno Unito, in aumento i casi di Babesiosi nei cani.

zecca

Piroplasmosi - E' allarme Piroplasmosi nel Regno Unito: pare che siano in aumento i casi di Baebsiosi, malattia da zecca arrivata per la prima volta in Gran Bretagna. Pare che un cane sia già morto e quattro siano gravemente ammalati. Si pensa che la malattia sia entrata nel Regno Unito con un cane munito di passaporto e in ingresso nel paese dall'estero: la patologia qui è molto pericolosa in quanto i veterinari inglesi non sono abituati a trattare con questa malattia (a differenza dei veterinari italiani in quanto qui da noi la malattia è presente, endemica soprattutto in determinate zone).

Piroplasmosi: cani a rischio in Gran Bretagna

L'epidemia è cominciata ad Harlow, nell'Essex, ma si teme che possa diffondersi. I veterinari locali avvertono: sarà difficile rilevare la patologia e quindi riuscire a trattarla. Inoltre anche gli sforzi fatti nel tentativo di contenere la diffusione del parassita potrebbero essere vanificati dalla presenza di animali selvatici.

Il dottor Clive Swainsbury ha così spiegato: "Al momento l'epidemia è confinata in una zona molto ben definita. Il problema in futuro è ogni zecca femmina deporrà un paio di migliaia di uova e tutti i suoi discendenti saranno portatori della patologia. Non appena i mammiferi cominceranno a muoversi nel paese, ecco che inizierà la diffusione della malattia. Anche se è possibile sconsigliare di portare i cani nelle zone a rischio, è possibile che comunque queste zecche possano essere diffuse da volpi o altri animali".

L'Harlow Council ha avvisato i proprietari di cani che le zecche portatrici di tale malattia sono estremamente rare in Gran Bretagna, ma li ha comunque esortati a proteggere i loro animali domestici con gli opportuni trattamenti anti-zecche, controllando regolarmente l'assenza di parassiti sui cani. Inoltre è stata anche ben segnalata l'area di infezione. E' stato poi spiegato ai proprietari di cani come togliere le zecche al cane: si afferra la zecca alla base con una pinzetta e si tira verso l'esterno senza torcere, bruciarla o applicare qualsiasi cosa sulla pelle per addormentarla (questo per evitare che nel momento in cui la zecca si addormenta, morde e trasmette la patologia). Mai schiacciare poi le zecche per terra, altrimenti si liberano le uova.

Un portavoce della società di assicurazioni Animal Friends ha poi aggiunto: "Il proprietario medio di cani è già ben consapevole del fatto che le zecche o altri parassiti possono diffondere infezioni come la Malattia di Lyme, ma la Babesiosi è una malattia particolarmente aggressiva e pericolosa. Con la primavera appena dietro l'angolo, ci stiamo avvicinando alla stagione delle zecche e questa epidemia significa che i proprietari devono essere più attenti che mai".

Via | DailyMail

Foto | s_p_e_x

  • shares
  • Mail