Muta: aiutare il coniglio nella maniera corretta

Come possiamo aiutare il nostro coniglio nel periodo della muta?

Aiutare i propri conigli nel periodo di muta è una gran buona cosa. Facciamo la premessa riguardo al fatto che: il coniglio si pulisce da solo, non ha MAI bisogno di bagnetti (a meno di paralisi o problemi gravi) e rimuove da solo il pelo in "surplus". Ovviamente però nel periodo di muta tale pelo è davvero in quantità ingente, è bene quindi dare una mano, là dove possibile, al coniglio. Non andiamo a toccare la pancina, dato che andremmo solo ad infastidire il coniglietto senza ottenere risultati concreti. Pensiamo a togliere prima di tutto con le mani il peletto in più dalle zone accessibili. E' buona cosa, dato che il coniglio non gradisce, tenergli una mano sul musetto delicatamente, così che stia più tranquillo e fermo possibile. Una volta tolti i peli in vista, diamo anche una "spazzolata": non usiamo pettini "uncinati", ma pettini con le maglie dritte o spazzoline morbide. Ricordiamoci che il coniglio ha una pelle delicatissima e non va nè graffiato, nè i nodi si devono incastrare o tirare rischiando di ferire l'animale.

coniglio-in-muta.jpg

  • shares
  • Mail